Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 195 visitatori e nessun utente online

ciaLettera di segnalazione e dossier fotografico al Commissario Prefettizio per un intervento immediato
Pericolo per la sicurezza sulle strade, a Foggia moltissime le vittime, e la sicurezza sul lavoro
A rischio l’incolumità di operai, imprenditori agricoli e autotrasportatori, occorre ripristinare il manto

FOGGIA Il manto stradale ormai completamente sbriciolato, crepe, avvallamenti, nessuna traccia di segnaletica verticale e orizzontale: sono queste le condizioni in cui si trova la strada comunale che collega la contrada Palmori alla statale 16. Si tratta di un’arteria molto importante, poiché interconnette un vasto territorio, ed è utilizzata da numerose aziende agricole, ma non solo.
CIA Agricoltori Italiani di Capitanata, con una lettera ufficiale di segnalazione firmata dal presidente Angelo Miano, ha sottoposto all’attenzione del Commissario Prefettizio del Comune di Foggia la situazione in cui versa quella strada, chiedendo un intervento per ripristinare condizioni di sicurezza e percorribilità.
“Le condizioni di quella strada mettono a repentaglio l’incolumità degli imprenditori agricoli e degli operai impegnati tutto l’anno nelle operazioni colturali”, si legge nella missiva. A rischio è anche l’incolumità di tutti gli altri “cittadini che quotidianamente percorrono quell’arteria per raggiungere i centri abitati”. Nella segnalazione di CIA Agricoltori Italiani di Capitanata, che si è fatta portavoce delle preoccupazioni di molti imprenditori agricoli, si mette in rilievo un’altra pesante conseguenza dello stato in cui si trova l’arteria viaria, vale a dire i “danni ingenti subiti da mezzi e attrezzature agricole” che incappano in buche, dislivelli e profonde crepe. Nella zona di Palmori, infatti, la strada comunale che collega l’area rurale ai centri abitati è utilizzata per il trasporto di derrate alimentari e prodotti agricoli più in generale. Alla lettera, l’organizzazione sindacale degli agricoltori ha allegato un vero e proprio dossier fotografico che documenta le condizioni disastrate di quella che dovrebbe essere una strada di collegamento e di servizio, un’arteria fondamentale per permettere a operai agricoli e imprenditori del comparto primario di muoversi in auto e con gli altri mezzi in totale sicurezza. La strada oggetto della segnalazione, che già in circostanze ordinarie presenta un limitato livello di percorribilità, diventa del tutto impraticabile con la pioggia ed è ancora più pericolosa quando il livello della visibilità si abbassa rendendo un’impresa schivare smottamenti, buche e tratti in cui vi sono avvallamenti. In alcuni tratti, si è di fronte a un tratturo più che a una strada vera e propria, poiché dell’originale manto stradale non è rimasta che poca breccia. “Confidiamo in un intervento immediato del Comune di Foggia, la questione su cui richiediamo un intervento riguarda sia la sicurezza stradale sia la sicurezza sui luoghi di lavoro, poiché raggiungere i campi e le aziende agricole percorrendo quella strada mette quotidianamente a rischio l’incolumità e la stessa vita di operai, imprenditori agricoli e autotrasportatori”.
Alcuni mesi fa, un’analoga iniziativa fu presa da CIA Capitanata per quanto riguarda le strade di pertinenza della Provincia di Foggia, con un dossier sulle arterie provinciali consegnato all’allora presidente Nicola Gatta. “Sappiamo che anche il nuovo presidente della Provincia, Giuseppe Nobiletti, è sensibile a una questione importante come la sicurezza della rete stradale e viaria, anche quella rurale. E’ una questione che va costantemente monitorata e noi lo facciamo anche e soprattutto attraverso le segnalazioni che ci giungono dalle nostre aziende associate”.