Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 144 visitatori e nessun utente online

campoDichiarazione di Paolo Campo, presidente della V Commissione Ambiente del Consiglio regionale

L’estensione alle imprese del turismo e della cultura delle opportunità offerte dai mini Pacchetti Integrati Agevolazioni (PIA) è un risultato che auspico da qualche anno e che finalmente è stato concretizzato dalla Giunta regionale grazie all’impegno dell’assessore allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci.
Questi due segmenti produttivi e dei servizi sviluppano un volume economico assai rilevante per il prodotto interno lordo della Puglia e sono promotori di occupazione e imprenditorialità, anche di ottimo livello qualitativo e innovativo.
In più, nel caso delle imprese culturali, si possono attivare e gestire contenitori oggi vuoti o intervenire sulla conservazione e la valorizzazione di patrimoni artistici e fondi librari abbandonati, a vantaggio delle comunità e della loro attrattività.
Per quanto riguarda il turismo, ai viaggiatori si potranno offrire maggiori e migliori servizi, si potranno gestire più efficacemente i flussi in arrivo e in partenza, si potrà migliorare l’accoglienza delle strutture.
È necessario favorire lo sviluppo di queste attività che, inevitabilmente, riverbera positivamente sulle comunità, comprese quelle più ai margini, e sulle opportunità di restanza delle nostre più giovani competenze ed energie.
La Regione Puglia, ancora una volta, dimostra una dinamicità governativa superiore alla media del contesto meridionale e una capacità d’ascolto su cui fondare nuove dinamiche di sviluppo, lavoro e reddito.