Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 444 visitatori e nessun utente online

GildaCinnellal'Università di Foggia in prima linea per la difesa dei diritti e di tutte le forme di incentivazione.
Aumento delle borse di studio, maggiore sensibilità al tema, sviluppo di progetti comunitari: UniFg incrementa i propri sforzi
«per andare incontro agli studenti diversamente abili e alle loro famiglie».
Nella Giornata internazionale delle persone con disabilità l'Università di Foggia tiene a manifestare la sua piena adesione allo spirito e agli ideali di una celebrazione, come quella della giornata odierna, che in realtà dovrebbe andare oltre ogni proclama e oltre ogni buona intenzione. Pur riconoscendo che c'è ancora molta strada da percorrere per allinearsi agli standard delle più emancipate Università italiane ed estere, l'Ateneo dauno sta materialmente compiendo significativi passi in avanti per la difesa dei diritti delle persone con disabilità e di tutte le forme di incentivazione a loro destinate.«Ad esempio abbiamo aumentato il numero delle borse di studio destinate agli studenti diversamente abili – dichiara il Delegato alle Disabilità prof.ssa Gilda Cinnella – poiché solo spingendoli a una maggiore e più consapevole formazione universitaria, possiamo ottenere brillanti risultati anche dal punto di vista dell'inerimento nel tessuto sociale. Quindi abbiamo messo in pratica una serie di piccole iniziative che, tutte insieme, vanno nella direzione di un aumento della sensibilità al tema. Come lo spostamento degli Uffici della disabilità dal quinto al piano terra di Palazzo Ateneo, per giunta in un contesto molto più accogliente e referenziato, in modo da presentare allo studente diversabile un front office che rappresenti un incentivo al dialogo, e alla eventuale soluzione dei problemi, e non un ostacolo logistico e burocratico prima ancora di cominciare qualsiasi tipo di rapporto». L'Università di Foggia sta anche provvedendo, sempre attraverso l'Ufficio diverse abilità coordinato dalla dott.ssa Maria Grazia Dotoli (piano terra Palazzo Ateneo, via Gramsci 89/91 a Foggia), allo sviluppo di progetti comunitari dedicati e piani strategici che possono migliorare le condizioni, talvolta critiche, degli studenti disabili iscritti presso i vari Dipartimenti UniFg. «Loro ci stanno molto a cuore, così come ci stanno a cuore le loro famiglie su cui si riversa la maggior parte dei problemi che questi ragazzi presentano: dalla mobilità in alcuni casi molto ridotta all'approccio interpersonale con la realtà che li circonda. Da questo punto di vista l'Università deve rappresentare un punto di riferimento, un valido esempio di come si possa passare dalle parole ai fatti mettendo a disposizione di questi ragazzi – dichiara inoltre il Delegato alle Disabilità prof.ssa Gilda Cinnella – tutta la nostra competenza e tutta la nostra passione». All'interno dell'Università di Foggia, secondo gli ultimi dati in possesso dell'Ateneo, sono presenti 120 studenti diversamente abili ai quali sono stati assegnati oltre 30 tutor di riferimento. Per loro l'Ufficio disabilità (http://www.unifg.it/unifg-comunica/sportello-west) è a disposizione tutti i giorni dalle ore 8,30 alle 14,30 (dal lunedì al venerdì, mail serviziodisabilita@unifg.it). Sono infine in via di pubblicazione le graduatorie degli ultimi bandi relativi agli studenti diversamente abili, non appena redatte sarà cura dell'Università di Foggia renderne adeguata informazione.


Davide Grittani Portavoce del Rettore dell'Università di Foggia