Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 132 visitatori e nessun utente online

Politica

logoPD
Tour incontro ai cittadini, le tappe: Quartieri Settecenteschi, CEP, Parco San Felice, Campi Diomedei
“Ci mobilitiamo per spiegare l’Europa che vogliamo, più attenta al Sud e su lavoro, libertà e diritti”

FOGGIA – “Casa per casa, strada per strada”. A 40 anni dal celebre e ultimo discorso di Enrico Berlinguer, il Partito Democratico di Foggia, con il fondamentale contributo dei Giovani Democratici, riprende quell’esortazione all’impegno e alla mobilitazione per portare temi e battaglie delle elezioni europee in ogni casa e in ogni strada di Foggia. In vista delle elezioni europee, ragazze e ragazzi hanno cominciato ad attraversare la città per informare i cittadini sulle proposte del Pd per un’Europa della pace e del lavoro, capace di dare risposte e aiuto soprattutto a chi è più in difficoltà. Assieme a loro, i consiglieri comunali del Pd e i militanti dei diversi presidi territoriali cittadini. Una mobilitazione che va nella stessa direzione delle iniziative intraprese per l’istituzione del salario minimo, una sanità pubblica davvero di tutti e lo stop allo scellerato disegno governativo per spaccare l’Italia con l’autonomia differenziata.
Il tour, cominciato ieri pomeriggio da centro storico e Quartieri Settecenteschi, proseguirà oggi giovedì 30 maggio nel quartiere CEP, partendo dal presidio territoriale del Pd. Venerdì 31 maggio, invece, si partirà dal presidio territoriale di viale Giotto per raggiungere Parco San Felice. L’ultima tappa di “Casa per casa, strada per strada” sarà quella di sabato 1 giugno, al Parco Urbano e Archeologico Campi Diomedei, con partenza da via Matteotti.
“Vogliamo un’Europa di pace e sviluppo, che dia piena e concreta cittadinanza a questioni e diritti fondamentali come lavoro, istruzione e sanità pubblica di buon livello e per tutti senza esclusioni, colmando il divario esistente tra Paesi e regioni che ce la fanno e territori in grande sofferenza, come il nostro Sud. Le destre stanno riducendo diritti e libertà, tagliano i fondi alla sanità come sta accadendo in Italia con liste d’attesa infinite e persone costrette a rinunciare alle cure, non tutelano il lavoro dallo sfruttamento. Per questo occorre mobilitarsi e costruire un’Europa diversa e migliore”. “Casa per casa, strada per strada”, con un’immagine di Enrico Berlinguer a 40 anni dalla sua morte, è il claim scelto a livello nazionale dal Partito Democratico per la campagna di tesseramento 2024.

"Lavorate tutti, casa per casa, azienda per azienda, strada per strada. Perché per le forze che rappresentiamo, per quello che siamo stati e siamo, è possibile conquistare nuovi e più vasti consensi alle nostre liste, alla nostra causa, che è la causa della pace, della libertà, del lavoro e del progresso della nostra società." (Enrico Berlinguer, 7 giugno 1984, Padova, comizio elettorale per le elezioni europee).