Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 84 visitatori e nessun utente online

Politica

miglio1Al via il censimento delle realtà associative della città le domande entro l'11 maggio per la creazione di una consulta delle associazioni

Il Sindaco Francesco Miglio ha accolto la proposta di realizzare un censimento delle reatà associative sanseveresi al fine di realizzare una consulta delle associazioni. La proposta è stata avanzata dal tavolo di lavoro sui servizi sociali presieduto dal consigliere comunale Arcangela de Vivo, realizzato dalla coalizione per ascoltare i bisogni dei sanseveresi e tradurli in proposte da sottoporre al vaglio dell'Amministrazione Comunale.
“È necessario – spiega il Sindaco Francesco Miglio – promuovere un'integrazione tra i movimenti e le attività del terzo settore al fine di stabilire un raccordo tra le istituzioni e le realtà territoriali per offrire maggiori servizi e benefici alla cittadinanza. Pertanto ho accolto con favore questa iniziativa che intende creare un legame importante tra le istituzioni e le varie associazioni che da anni nel loro piccolo si impegnano per la collettività”. Secondo gli art. 57 e 58 dello Statuto del Comune sarà quindi realizzata una consulta delle assiciazioni. Per aderire alla consulta le associazioni potranno inviare i propri dati all'indirizzo mail presidenza.soc_sanitaria@comune.san-severo.fg.it, entro lunedì 11 maggio al fine di facilitare l'organizzazione dei lavori. “Lo scopo – spiega il consigliere comunale Arcangela de Vivo – è di mettere in rete le tante realtà associative locali per avviare una serie di progetti, primo tra tutti la creazione di una Banca del Tempo”.
“La Banca del Tempo – aggiunge il Sindaco Francesco Miglio – è un importante sistema sociale riconosciuto a livello nazionale, organizzato com istituto di credito in cui le transizioni sono basate sulla circolazione del tempo, anziché del denaro. In questa banca le persone possono scambiarsi reciprocamente attività, servizi e saperi”.
Primo passo per la realizzazione della consultà sarà di effettuare un censimento completo delle varie associazioni e realizzare una mappatura quanto più completa, trasparente e dettagliata.
“L'iscrizione alla consulta – conclude il Sindaco Francesco Miglio – rimarrà sempre aperta a tutte le associazioni che in futuro intenderanno aderire al progetto, volto principalmente alla promozione e allo sviluppo dell'associazionismo e delle politiche sociali a sostegno della nostra città”.


Il Portavoce
Marilia Castelli