Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 118 visitatori e nessun utente online

Politica

logoPDRoberto Speranza il 30 luglio alla Festa de l'Unità di Apricena
Ruotolo: "Cruciale per il Sud l'intreccio tra giustizia sociale e Europa"

L'on. Roberto Speranza sarà ad Apricena sabato 30 luglio per partecipare alla Festa de l'Unità, in programma dal 29 luglio all'1 agosto nell'area della Villa Comunale.
Il leader di Area Riformista interverrà all'incontro, in programma alle 21, sul tema "Per un'Italia più giusta. Per un'Europa più solidale". Sul palco con Speranza ci saranno: Mirella Giraldi, segretaria cittadina di Apricena, e Maddalena Tulanti, giornalista del Corriere del Mezzogiorno.
"Le due questioni, giustizia sociale e prospettiva europea, si intrecciano irrimediabilmente qui da noi - afferma Gianluca Ruotolo, referente provinciale di Area Riformista - offrendoci l'opportunità di interpretare in modo innovativo la visione politica e gli strumenti di programmazione economica ed emancipazione dal disagio.
I recenti dati sulla crescita dell'Eurozona ci dicono, tra l'altro, che le difficoltà dell'Italia ad essere al passo con le economie più sviluppate non sono esclusiva conseguenza dell'austerità imposta da Bruxelles. Evidentemente sono mancate politiche nazionali di sviluppo in grado di cogliere meglio le opportunità che pure l'Unione europea ci offre.
E' mancata una visione politica fondata sull'analisi approfondita delle cause del divario sociale, in particolare al Sud, e proiettata verso l'individuazione di soluzioni capaci, innanzitutto, di sconfiggere la paura, la sfiducia e la rabbia che stanno montando a causa dell'incremento di quel divario.
Questo è forse il cuore del dibattito che Roberto Speranza e Area Riformista stanno promuovendo all'interno del Partito Democratico con l'obiettivo di correggere alcune storture e di offrire un punto di vista alternativo, ad esempio, su lavoro, povertà, welfare, pensioni, salute, scuola. E sull'Europa, convinti come siamo della necessità di rilanciare le ragioni del socialismo europeo.
Il dibattito in programma ad Apricena si annuncia interessante anche per le valutazioni che saranno espresse sui temi della rappresentanza politica e dell'organizzazione dello Stato, oggetto del dibattito sulla modifica della legge elettorale e sul referendum costituzionale. L'obiettivo deve essere costruire una nuova alleanza sociale e civica, non alimentare scontri e divisioni anche all'interno del PD, per sciogliere il cappio del populismo che sta soffocando le coscienze dei cittadini.
Elettori, militanti e dirigenti di Apricena e della Capitanata - conclude Gianluca Ruotolo - avranno l'opportunità di ascoltare e confrontarsi sui temi politici che vorremmo diventassero prioritari nell'agenda politica del PD e del Governo".