Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 375 visitatori e nessun utente online

Spettacolo - Cinema - Arte - Cultura

GAL tavoliereIl Gal Daunia Rurale e 7 comuni, insieme, promuovono la propria offerta turistico-culturale
Due press tour e sette eventi dal 29 aprile al 9 ottobre 2023, temi centrali il viaggio e il food
Primo appuntamento a Chieuti il 29 aprile: show cooking, musica popolare, mostre, visite guidate

SAN SEVERO Sette comuni e il Gal Daunia Rurale, insieme, per promuovere il territorio, i borghi, la cultura e le eccellenze agroalimentari del vasto territorio dell’Alto Tavoliere. Promuove il territorio attraverso due press tour e ben sette eventi che si terranno dal 29 aprile al 9 ottobre 2023. E’ questo, in estrema sintesi, il programma di “Divini Sapori”, progetto che vede San Severo quale comune capofila, finanziato dal Gal Daunia Rurale con fondi FEASR, il cui svolgimento sarà coordinato da Doc Servizi con la piena collaborazione di tutti gli attori istituzionali.
"La destagionalizzazione del turismo", dichiara Francesco Miglio, sindaco di San Severo, "è uno degli obiettivi del progetto. Puntiamo a realizzare un'offerta turistico-culturale di rete, che integri i nostri territori e gli ambiti plurali che rappresentano le nostre eccellenze produttive, artigianali e culinarie, le vocazioni, le tradizioni e i talenti di un'intera area".
"Con il Piano di Azione Locale, il nostro Gal”, aggiunge Pasqua Attanasio, presidente Gal Daunia Rurale 2020, “ha puntato molto sulla cooperazione e sulla creazione di sinergie sia tra produttori che tra enti locali, anticipando le direttive della prossima programmazione. In particolare la rete tra i Comuni del nostro territorio servirà a valorizzare la cultura, il turismo e l'enogastronomia dell'Alto Tavoliere, ma anche a lanciare un importante messaggio di promozione condivisa".
“Per i visitatori, conoscere l’Alto Tavoliere”, spiega Celeste Iacovino, assessore a Cultura e Turismo del Comune di San Severo, “è un viaggio ricco di gusto e di scoperte, tra arte, paesaggi naturali e architettonici, tradizione culinaria, tradizione e innovazione del settore agroalimentare legato a produzioni di assoluta eccellenza quali i vini, gli olii extravergine d’oliva, il grano duro e molti altri ancora. Con Divini Sapori vogliamo rafforzare la riconoscibilità di un territorio vasto e plurale come l’Alto Tavoliere, creando un’offerta turistico-culturale ampia, lunga 365 giorni l’anno, diversificata, e allo stesso tempo ben identificabile attorno ai valori del viaggio esperienziale e del food in ogni stagione”.
Proprio sul cibo e il suo ruolo nel raccontare e far ‘gustare’ un territorio, “Divini Sapori” potrà giovarsi della collaborazione di Nick Difino, food journalist tra i più apprezzati e conosciuti: “Con Sapori Divini abbiamo fatto due operazioni principali: dare spazio a luoghi e persone delle cosiddette aree interne, custodi di realtà paesaggistiche e enogastronomiche iconiche ma poco spesso raccontate – e come sappiamo, le storie non raccontate non esistono -, e poi abbiamo voluto prendere queste tipicità e spingerle verso la contemporaneità attraverso chef nazionali e influencer. Le tradizioni sono come la lingua, cambiano forma nel tempo e si propongono affinché possano sopravvivere. Più che chiuderle sotto una teca di vetro per farle resistere al tempo, al contrario vogliamo – attraverso il loro racconto - che vivano liberamente sulle tavole e nella quotidianità di tutti”.
Gusti, dunque, e non solo, perché gli eventi offriranno anche l’incontro con la musica popolare, le visite guidate per conoscere paesaggi naturali e borghi, le mostre fotografiche che mettono insieme talento e narrazione del territorio. I primi tre eventi si terranno a Chieuti (29 aprile), San Severo (13 maggio) e Torremaggiore (10 giugno). I due press tour, invece, si svolgeranno dall’8 all’11 giugno e dal 6 al 9 ottobre: il primo sarà dedicato al viaggio, il secondo al food. L’Alto Tavoliere è un’area della provincia di Foggia che mette insieme i comuni di San Severo, Apricena, Chieuti, Poggio Imperiale, San Paolo Civitate, Serracapriola e Torremaggiore. Si tratta di un’area particolarmente ricca di storia, uno dei territori più amati da Federico II di Svevia. Centri storici ricchi d’arte e di storia, mare e siti naturalistici, cave di marmo monumentali, cantine ipogee e immense distese di grano, uliveti e vigneti fanno dell’Alto Tavoliere una delle destinazioni più interessanti e sorprendenti da scoprire.
L’obiettivo di “Divini Sapori” è di mettere in evidenza ciascuno degli elementi che, insieme, rappresentano la bellezza e l’unicità di un territorio tutto da scoprire e da gustare.