Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 191 visitatori e nessun utente online


baseballDoppia vittoria casalinga contro Cupramontana, quarto posto in classifica. Superato il momento difficile di inizio campionato.

Due vittorie, altre due. Ancora in casa, dove la Fovea Embers ha trovato il proprio equilibrio dopo un inizio di stagione difficile dovuto, probabilmente, all’adattamento alla nuova categoria. Una Serie B equilibrata, ma sicuramente di livello molto più alto rispetto alla C vinta lo scorso anno. Ora la società presieduta da Gianni Vitrani vuole giocarsi le proprie carte, mantenendo un profilo basso, senza grosse pretese se non quelle della permanenza. Società impegnata su più fronti, con i giovani che continuano a fare esperienza in C.
SERIE B – Due vittorie che pareggiano il conto generale delle dispute. Quattro vittorie e altrettante sconfitte in otto incontri disputati. Dopo questa doppia vittoria gli Embers si posizionano a metà classifica, alle spalle di Rimini capolista (e prossimo avversario in trasferta), Porto Sant’Elpidio e Riccione.
GARA1 – Con Araujo sul monte e D’Agnelli in ricezione, foggiani che impiegano un po’ prima di entrare in partita e superare gli avversari. Sotto 0-2 al primo inning, il recupero arriva gradualmente (1-2 al quarto e 2-2 al sesto) anche grazie al supporto di una prestazione ottima del reparto difensivo e del lanciatore stesso. Sugli esterni Panico, Bizzoco e Carbone, mentre nel campo Iacovelli, Coluccino, Massaro e Colon Ventura, hanno supportato a dovere una prestazione di buon livello del venezuelano Araujo. La chiusura di match offensiva è da applausi, con 5 punti a testa nel settimo e nell’ottavo gioco. Salvatore Strippoli, salito sul monte per sostituire il partente, mantiene la vittoria (12-7). Da segnalare il primo fuori campo della carriera per Antonio Colon Ventura.
GARA2 – Il secondo match parte più o meno alla stessa maniera, ma la rimonta arriva prima. 0-1 iniziale e situazione ribaltata al terzo inning, 4-3. Carbone sul monte, il solito D’Agnelli a ricevere, Araujo, Massaro, Coluccino e Colon Ventura interni, Panico, Bizzoco e Iacovelli esterni, Dimitrio battitore designato. Questa la formazione iniziale che prende il sopravvento alla quinta ripresa, con un netto 6-0 che porta la situazione sul 10-3. Sammartino rileva Carbone al quinto gioco, poi al sesto arriva il break degli ospiti che si riportano sotto 10-9 e pareggiano i conti al nono (11-11). Un punto nell’attacco finale riporta definitivamente l’ago della bilancia dalla parte dei foggiani (12-11).
SERIE C – I giovani di Alfredo Strippoli, invece, perdono a Chieti, 12-2. Prosegue il percorso di crescita delle seconde linee giovani della Fovea Embers, con interessanti individualità che “studiano” per l’inserimento tra i big.
LEGA DEL MARE – Le previsioni del meteo, poco clementi ancora una volta, hanno consigliato agli organizzatori il rinvio della terza giornata di incontri per le sezioni amatoriali, in programma a Caserta.
NAZIONALE – Grandissime notizie ancora dal settore giovanile, che continua a sfornare talenti. Stefano Rocco, giovanissimo classe 2007 foggiano d’adozione (è nato a Termoli), è stato convocato all’ultimo step delle selezioni per la nazionale Under 12 che avrà come impegni estivi i campionati europei e mondiali di categoria.

Ufficio Stampa Fovea Embers