Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 205 visitatori e nessun utente online


baseballPareggio nella prima giornata del girone di ritorno. Nelle Marche i padroni di casa si aggiudicano il primo incontro. Ai foggiani Gara2. Terzo fuori campo per Colon Ventura

Una grande prestazione in Gara 2, vinta a Porto Sant’Elpidio, nella prima giornata del girone di ritorno. Bene anche nel primo match, dove solo qualche dettaglio non permette ai foggiani di portare a casa il bottino pieno in casa della seconda squadra del campionato. Nonostante i diversi obiettivi e la diversa classifica, sono andate in scena due gare altamente combattute.

GARA1 Si parte con Araujo sul monte e D'Agnelli a ricevere; interni Iacovelli, Massaro, Colon Ventura e Coluccino; esterni Panico, Bizzoco e Carbone. Gara super equilibrata con Porto Sant’Elpidio avanti 1-0 al primo inning e 2-1 al quarto (con un fuori campo, il terzo stagionale, di Colon Ventura). Punto foggiano del pareggio, 2-2 ad inizio quinta ripresa, poi qualche piccola imperfezione rilancia i padroni di casa sul 4-2. Nel finale prima Luigi Sammartino, poi Salvatore Strippoli sul monte riescono a contenere, ma l’attacco non riesce a recuperare i due punti di svantaggio e la gara termina con la vittoria 4-2 di Porto Sant’Elpidio.

GARA2 Sul monte Carbone, a ricevere sempre D'Agnelli (uno dei pochi ricevitori di categoria a giocare entrambe le gare, ottimo in moltissime occasioni e soprattutto in 4 tentativi di basi rubate); interni Araujo, Massaro, Colon Ventura e Coluccino; sulle corsie esterne Panico, Bizzoco e Iacovelli. La partenza è da dimenticare per i foggiani. Subito sotto 4-0 per via di leggerezze difensive che diventano preoccupanti, nonostante un Carbone in forma. Nel corso della partita Salvatore Strippoli lo rileva e suona la carica. Anche in battuta dove i suoi uomini traggono il meglio possibile dal 9-2 in poi (per Porto Sant’Elpidio). Numerose battute di qualità e tanta determinazione permettono agli Embers di avvicinarsi, 9-3 al quarto e 9-8 al quinto gioco. Il sorpasso al settimo inning, 9-10 e 10-12 al penultimo incrocio. Al nono inning Foggia chiude a secco di punti, ma il manager Salvatore Strippoli (come già detto salito sul monte di lancio) chiude con un solo punto subito e vince la gara 11-12.

Finalmente arriva la prima vittoria esterna della stagione, soltanto sfiorata in alcuni casi finora. In classifica Foggia resta al sesto posto con 5 vittorie in 14 gare giocate, a pari merito con Cupramontana e alle spalle di Riccione e Potenza Picena.

Ufficio Stampa Fovea Embers