Categorie Eventi

Eventi in primo piano

Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Località eventi

Chi c'è online

Abbiamo 217 visitatori e nessun utente online

L’ Altro Giacomo

Da Febbraio 15, 2023 11:00 fino a quando Febbraio 15, 2023 13:00
Postato da Antonio
Categorie: Concerti
Visite: 178

Il 15 febbraio Renato Raimo porta in scena Puccini: al Teatro Verdi di San Severo torna la lirica con "L’ Altro Giacomo".

In prossimità delle celebrazioni per il centenario della morte del grande maestro Giacomo Puccini, che ricorrerà nel 2024, l’assessorato alla cultura del comune di San Severo è lieto di presentare una prima assoluta pugliese. Direttamente dal 67º festival di Puccini (unico al mondo dedicato al compositore) il 15 febbraio, al Teatro Verdi di San Severo andrà in scena lo spettacolo “l’Altro Giacomo”. Nel ruolo del grande Maestro, l’attore pugliese, naturalizzato toscano, Renato Raimo.

"E’ una pièce teatrale intima e coinvolgente – dichiara l’Assessore alla Cultura Celeste Iacovino - che porta lo spettatore ad una riflessione semplice: Puccini, Giacomo era veramente uno di noi. Per questi motivi 'L’Altro Giacomo', l’opera inedita dell’uomo, in occasione del centenario e non solo, approda anche al nostro Teatro Verdi: siamo convinti di offrire al nostro pubblico uno spettacolo d’eccezione nell’ambito della nostra stagione teatrale”.
“Emozionato, ma anche orgoglioso e grato – dichiara Raimo - per l’opportunità che il Teatro Pubblico Pugliese e l’Assessorato alla Cultura del comune di San Severo hanno saputo cogliere e condividere nel proporre, al pubblico del teatro Verdi, lo spettacolo 'L’Altro Giacomo'. Un’anteprima pugliese in vista delle celebrazioni per il centenario della morte del grande compositore Giacomo Puccini. La sua musica, rivoluzionaria per il suo tempo, arriva in modo semplice, dritta al cuore. È il racconto del grande genio musicale di un uomo appassionato della vita, proiettato verso il futuro e verso l’immortalità dalla sua creatività musicale. Nello spettacolo la storia dell’uomo si intreccia con la sua ispirazione artistica. L’uomo si spoglia del suo essere personaggio regalando un juke-box delle arie più belle. Uno spettacolo per gli appassionati, ma che vuole avvicinare le nuove generazioni al mondo della lirica attraverso la rappresentazione dell’uomo, irriverente, impenitente e imperituro qual è l'altro Giacomo: venerato e odiato, spiato e inseguito, con le sue granitiche fragilità e forti debolezze”.
Ed è proprio nella descrizione autentica di Giacomo che viene esaltata la cornice musicale del compositore Puccini. "Filologicamente, la mia direzione musicale ha cercato di riproporre i riferimenti alla sua grande produzione e di richiamare elementi che vanno a sposare perfettamente il contesto in cui scorre la storia dell’uomo, per dar valore a quegli incontri di vita che hanno contraddistinto il testo narrativo interpretato magistralmente da Renato Raimo. Ritengo, dalla mia ormai vissuta esperienza artistica, che con 'L’Altro Giacomo' si realizzi quel perfetto connubio tra racconto e musica, un preciso equilibrio che ci pone davanti ad un affresco originale che ci fa scoprire non un conoscente, ma un uomo, perfino un amico"- afferma Carlo Bernini, direttore musicale di Andrea Bocelli e de l'Altro Giacomo.
Sul palco con Renato Raimo, il maestro Carlo Bernini, che accompagna al pianoforte il tenore Vladimir Reutov e la soprano Rachel Stellaci. Ad interpretare la moglie Elvira, l'attrice Francesca Orsini. Ascolteremo: "Cortese Damigella” dalla Manon Lescaut, “O soave Fanciulla” dalla Bohème, il “Tra voi donne brune e bionde” e ancora “Donna non Vidi Mai” entrambe da Manon Lescaut, fino ad arrivare al “Un bel di Vedremo” da Madame Butterfly e per finire l’eterno ed assoluto “NESSUN DORMA” dalla Turandot. Lo spettacolo, di cui Raimo è regista e coautore, insieme a Kris B-Writer, è prodotto dall'associazione "Green Theatre" in coproduzione con la "Fondazione Festival Pucciniano" e gode del patrocinio dalla "Fondazione Puccini" di Lucca.
L’incontro della compagnia con studenti e pubblico avverrà nella mattinata del 15 febbraio alle ore 11,00 con la partecipazione degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e naturalmente con gli appassionati del teatro e sarà moderato dalla giornalista Rosaria d’Errico con la partecipazione del prof. Emanuele D’Angelo.
I biglietti sono in vendita presso il botteghino del Teatro Comunale Giuseppe Verdi


Eventi Passati e archiviati