Categorie Eventi

Eventi in primo piano

Eventi più visti

Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Località eventi

Chi c'è online

Abbiamo 169 visitatori e nessun utente online

’Nu sandë sope a terrë - Terroni, la vera storia dell’unità d’Italia

Da Febbraio 18, 2024 20:30 fino a quando Febbraio 18, 2024 23:39
a Foggia
Postato da Antonio
Categorie: Teatro
Visite: 73

Al Teatro Regio di Capitanata una commedia storica: dal 20 gennaio fino al 4/3 in scena ’Nu sandë sope a terrë di Michele Norillo; il 25 e 26/1 Terroni, la vera storia dell’unità d’Italia.

Uno spettacolo storico, la prima commedia che la Compagnia Enarchè ha portato sul palco del Teatro Regio di Capitanata via Guglielmi, 8a (c/o Chiesa Madonna del Rosario): sabato 20 gennaio 2024 (e, a seguire, per tutti i fine settimana fino ai primi di marzo) tornerà in scena ’Nu sandë sope a terrë, una commedia scritta oltre 30 anni fa da Michele Norillo, attore e autore che per decenni ha rallegrato e – insieme – fatto riflettere il pubblico foggiano (e non solo).

La trama della commedia. Una storia a prima vista antica, eppure ancora attuale: protagonista della commedia è Agostino (Giovanni Mancini), uno scansafatiche che le prova tutte pur di non lavorare, arrivando a fingersi invalido su una sedia a rotelle. Salvo poi, per distrazione, alzarsi e mettersi a correre… Ma questa improvvisa (ovviamente finta) guarigione spinge il nostro a gridare al miracolo. La storia va avanti perché Agostino, insieme ad altri truffatori come lui, approfitta della credulità popolare spillando denaro ai malcapitati. Una truffa della devozione quella di ’Nu sandë sope a terrë, ma raccontata naturalmente con il sorriso e le risate.

Di grande esperienza il gruppo degli attori sul palcoscenico: Giovanni Mancini, Mirna Colecchia, Antonio Cappiello, Cinzia Citarelli, Consiglia Albanese, Mimmo Mazza.
E – ricorda Giovanni Mancini, che della messinscena è il protagonista - ’Nu sandë sope a terrë ha un significato particolare, giacché è stata la prima nella quale ha debuttato come attore. E, aggiungiamo, non si è più fermato, visto che finora ha recitato in quasi 90 spettacoli teatrali, con tante incursioni anche nel cinema (da ultimo, una parte nel film Come può uno scoglio dei comici foggiani Pio e Amedeo).
A curare la regia del testo di Michele Norillo è Mirna Colecchia, che figura anche nel cast degli attori.
Scene e costumi a cura rispettivamente di Maria Grazia De Rosa e Angela Infante; Cristina Uricchio si occupa del settore audio-luci, mentre Alessandro Forcelli è il fotografo di scena.

Ricordiamo che il Teatro Regio di Capitanata accoglierà – il 25 e 26 gennaio prossimo – uno spettacolo che mette in scena “la vera storia dell’Unità d’Italia”: si tratta di Terroni, una messinscena di Roberto D’Alessandro e Mariano Perrella. Un lavoro teatrale che mette sotto una luce diversa, lontana dalla storiografia ufficiale, l’unificazione del nostro Paese.

Segnaliamo ancora una volta che la Compagnia Enarchè, presieduta da Carlo Bonfitto, insieme al Teatro Regio di Capitanata e Omnia Service Animation, prosegue nelle sue iniziative all’insegna della solidarietà. Quest’anno si chiama 1 euro = 2 euro: per ogni messinscena nella quale avranno posto i soci Enarchè la Compagnia mette da parte 1 euro per ogni spettatore, invitando il pubblico a fare altrettanto.
A fine stagione la somma totale raccolta verrà devoluta ad associazioni e strutture di volontariato, oltre che a famiglie in difficoltà, del territorio foggiano.

I biglietti si potranno acquistare direttamente in teatro (preferendo la prenotazione telefonica) o anche utilizzando il circuito di prevendita on line www.vivaticket.com.

’Nu sandë sope a terrë
Commedia di Michele Norillo
Regia di Mirna Colecchia
Con: Giovanni Mancini, Mirna Colecchia, Antonio Cappiello, Cinzia Citarelli, Consiglia Albanese, Mimmo Mazza
In scena: 20 e 21//1/2024 (ingresso anche per i non tesserati Enarchè); 27-28/1; 3-4-10-11-17-18-24 e 25/2/2024; 2-3/3/2024 (ingresso anche per i non tesserati Enarchè).
Porta: ore 20.30; inizio spettacolo: ore 21.00
Foggia, Teatro Regio di Capitanata – via Guglielmi, 8a (c/o Chiesa Madonna del Rosario)

Terroni
Spettacolo di e con Roberto D’Alessandro e Mariano Perrella
In scena: 25 e 26/1/2024
Porta: ore 20.30; inizio spettacolo: ore 21.00
Foggia, Teatro Regio di Capitanata – via Guglielmi, 8a (c/o Chiesa Madonna del Rosario)

 

 

 


Eventi Passati e archiviati