Categorie Eventi

Eventi in primo piano

Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Località eventi

Chi c'è online

Abbiamo 139 visitatori e nessun utente online

ALFABETO DELLE EMOZIONI

Da Febbraio 13, 2024 20:30 fino a quando Febbraio 13, 2024 23:00
Postato da Antonio
Categorie: Teatro
Visite: 34

STAGIONE TEATRALE: IL 13 FEBBRAIO AL TEATRO VERDI STEFANO MASSINI CON ALFABETO DELLE EMOZIONI.

 

Continua la stagione teatrale 2023 – 2024 organizzata dal Comune di San Severo – Assessorato alla Cultura, la cui delega è seguita dall’Assessore Celeste Iacovino – in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.
Martedì 13 febbraio 2024, al Teatro Comunale Giuseppe Verdi (porta ore 20,30, sipario ore 21,00) Savàsrl - Stefano Massini in ALFABETO DELLE EMOZIONI, di e con Stefano Massini. “Ospitiamo uno straordinario e completo professionista – dichiarano il Sindaco Francesco Miglio e l’Assessore Iacovino – apprezzato da tutti. Massini è uno scrittore, drammaturgo, giornalista ed un personaggio televisivo davvero noto che trascinerà il nostro pubblico con i suoi racconti”.
I biglietti sono in vendita presso il botteghino del Teatro Comunale Giuseppe Verdi.
ALFABETO DELLE EMOZIONI.
Noi siamo quello che proviamo. E raccontarci agli altri significa raccontare le nostre emozioni. Ma come farlo, in un momento che sembra confondere tutto con tutto, perdendo i confini fra gli stati d’animo? Ci viene detto che siamo analfabeti emotivi, e proprio da qui parte Stefano Massini – lo scrittore così amato per i suoi racconti in tv del giovedì sera a “Piazzapulita” – per un viaggio profondissimo e ironico al tempo stesso nel labirinto del nostro sentire e sentirci. In un immaginario alfabeto in cui ogni lettera è un’emozione (P come Paura, F come Felicità, M come Malinconia…), Massini trascina il pubblico in un susseguirsi di storie e di esempi irresistibili, con l’obiettivo unico di chiamare per nome ciò che ci muove da dentro. Scorrono visi, ritratti, nomi, situazioni. Ad andare in scena è la forza e la fragilità dell’essere umano, dipinta con l’estro e il divertimento di un appassionato narratore, definito da Repubblica “il più popolare raccontastorie del momento”.


Eventi Passati e archiviati