Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 214 visitatori e nessun utente online

attività

FOGGIA Metti l’atmosfera del Natale, le luci colorate, il sapore speciale dello stare insieme, del divertirsi e del condividere insieme la festa più sentita dell’anno. Quest’anno sarà possibile vivere tutte queste sensazioni anche al Parco San Felice di Foggia, dove l’ATS (formata dall'associazione di promozione sociale ‘Energiovane’, capofila del progetto, l’associazione di volontariato ‘L’Aquilone’, la cooperativa sociale a r.l Monti Dauni Multiservice – Onlus, la fondazione Apulia Felix Onlus, e con il sostegno della Fondazione Banca del Monte e il Comune di Foggia) che sta gestendo le attività del Progetto “Parcocittà” ha messo su un calendario di attività per grandi e piccini, con lo scopo di fondere lo spirito natalizio con la possibilità di godersi il Parco anche durante le festività.
Le attività si svolgeranno presso il Centro Polivalente "Parcocittà", grazie al grande lavoro dei volontari del progetto e i partner che ne fanno parte, e con l’indispensabile collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia e l’Associazione Amici del Parco. Le attività, partite il 3 dicembre con “Manine che creano aspettando il Natale”, un laboratorio artigianale per bambini e bambine, andranno avanti fino a venerdì 30 dicembre.
Venerdì 16 dicembre appuntamento con “Spazio Giovani”, giochi di società e giochi di ruolo, a partire dalle ore 18.
Domenica 18 triplo appuntamento da non perdere: letture animate “Storie di Natale” tra narrazione e ascolto alle ore 10 a cura della “Piccola Compagnia Impertinente” e nel pomeriggio dalle ore 17.00 “Mercatini della Solidarietà” dove le associazioni aderenti esporranno le loro creazioni per l’acquisto di regali di Natale all’insegna della solidarietà. Per i più piccoli invece “Arriva Babbo Natale” che sarà pronto ad accogliere tutti i bambini e le loro letterine.
Di sicuro interesse, poi, la tombolata lunedì 19 con “A cena con la tombola”, che promette di regalare sorrisi e convivialità. Ospite della serata il comico foggiano Michele Norillo.
Mercoledì 21 dicembre tradizioni e buon cibo si fonderanno in “Cùtte e magnàte”, con brindisi e scenette esilaranti a partire dalle ore 19.
Fondamentali per tombolata alcuni sponsor: gli artisti Ubaldo Urbano e Mario Raviele, Merli, Doemi, Profumo di Donna, la Cantina Casa Primis di Stornarella, l'Enoteca Vini e non solo, Farmacia Biccari, la Pizzeria del Parco.
Divertimento assicurato giovedì 22 con “Christmas Djset” dalle 21 una serata di musica per ballare tutti insieme aspettando il Natale, in collaborazione con Odissea Club.
In programma per dopo Natale due importanti momenti, la presentazione del libro di Guglielmo Minervini “La politica rigenerativa”,organizzata in collaborazione con la Fondazione G. Minervini , dove verranno affrontati i temi delle pratiche di comunità nel laboratorio Puglia, e un altro appuntamento musicale, mercoledì 28 dicembre ore 21.00 “Natale unplugged”, musica live in acustica .
Concludono il programma quattro mattine di attività per bambini : Martedì 27 e Giovedì 29 dicembre torna l’animazione per bimbi “AnimiAMO il Natale” alle ore 10 tra giochi e attività a cura dei volontari del centro polivalente.
Mercoledì 28 e venerdì 30 dicembre tornano le letture animate “Storie di Natale” tra narrazione e ascolto dalle ore 10 a cura della “Piccola Compagnia Impertinente”.
Il programma è stato pensato per andare incontro a tutte le esigenze dei cittadini foggiani, nell’ottica non solo di favorire la più ampia partecipazione, che è uno degli scopi principali del progetto “Parcocittà”, ma anche per far vivere in pieno il più grande polmone verde cittadino anche in un periodo in cui ci si incontra per scambiarsi gli auguri o semplicemente stare insieme.
“E’ con grande soddisfazione e orgoglio che l’ATS del progetto presenta questo ricco programma di Natale al Centro Polivalente Parcocittà, che a solo un mese di distanza dall’inaugurazione è già diventato un luogo di incontro, dialogo, cooperazione, divertimento, cultura e partecipazione attiva della nostra città – dichiara Rita Amatore, presidente dell’associazione L’Aquilone -. Presentare un programma di Natale a Parco San felice, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia, arricchisce di senso tutto il nostro progetto, che è cominciato con una grande sfida, recuperare la Struttura di Servizio e l’Anfiteatro che si trovano al centro del più grande parco urbano di Foggia, e continua con una doppia sfida, far rivivere il parco, dandogli nuova linfa attraverso la passione e la cura dei cittadini foggiani. E’ per questo motivo che nel nostro programma natalizio abbiamo voluto parlare ai giovani ed ai cittadini tutti, attraverso la musica, il teatro, la cultura, la solidarietà delle tante associazioni che ci accompagnano in questo viaggio fantastico, ma anche con tanti momenti di partecipazione e gioco, divertimento e impegno civico, sport e tempo libero, sani stili di vita, proprio come vorremmo che diventasse la nostra città, noi la vogliamo rappresentare a Parcocittà, la città di Foggia dentro il Parco. Parco San Felice rappresenta un luogo importante della nostra città e tutte le attività si integreranno pienamente nella vita sociale e culturale di essa. Il Parco ha rappresentato per anni un luogo di degrado e abbandono, illegalità e inciviltà e credere fortemente, invece, che in questi giorni può rappresentare un luogo di gioia per i bambini che verranno a portare la letterina a Babbo Natale, di solidarietà per le associazioni che esporranno al mercatino, di divertimento “sano” per i giovani che ascolteranno musica, un luogo di tradizioni per i cittadini che giocheranno a tombola oppure vedranno spettacoli, ci inorgoglisce, facendoci sperare in un mondo migliore, ma soprattutto in una Foggia diversa.
Facendo nostra l’affermazione di Edgar Morin “Tutto ciò che non si rigenera, degenera”, come augurio natalizio, a nome di tutta l’ATS Parcocittà, “Buona rigenerazione a Parco San Felice e alla città di Foggia”.