Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 159 visitatori e nessun utente online

Il Comitato "Pro-Biblio San Severo", nato in occasione della paventata chiusura della biblioteca economico-giuridica "F. Chirò", è riuscito ad ottenere - mediante il Consiglio Comunale del 28.12 richiesto dallo stesso comitato - un primo importante risultato: l'incontro delle disponibilità dell'amministrazione comunale, della famiglia Chirò e di BancApulia a mantenere in vita la biblioteca "Chirò". Più in dettaglio, l'amministrazione comunale si è impegnata a reperire entro sei mesi i fondi necessari (circa 400.000€) al completamento della palazzina, adiacente all'ex edificio scolastico "G. Pascoli", che, concessa in comodato a BancApulia, ospiterà la biblioteca economico-giuridica, oggi situata in locali affittati dalla banca; la famiglia Chirò e BancApulia, a loro volta, si sono impegnati a costituire entro un mese (con enti tra cui l'università di Foggia) una fondazione che si occuperà anche della gestione della biblioteca. E' evidente come quella raggiunta sia una soluzione tutta da percorrere, considerando che ad oggi nessun elemento è sufficiente ad escludere una - seppur prorogata - chiusura della biblioteca. Per questo motivo il Comitato "Pro-Biblio San Severo" continuerà a vigilare sulla questione, seguendo e promuovendo l'iter che porterà alla realizzazione delle volontà espresse dall'Amministrazione Comunale e dal dottor Chirò, nel chiaro intento di evitare quanto accaduto nei giorni scorsi e di comprendere, con maggior dettaglio, tempistica e modalità di realizzazione delle suddette volontà. Per far questo, il Comitato continuerà a svolgere l'opera di sensibilizzazione e di informazione svolta in questi giorni, continuando, tra l'altro, a promuovere la petizione conto la chiusura della biblioteca che, in pochi giorni, ha raggiunto le mille sottoscrizioni. Ad ogni modo il Comitato "Pro-Biblio San Severo" intende ringraziare tutti coloro i quali hanno partecipato ed hanno reso possibile il dialogo avutosi con il Consiglio Comunale del 28.12, così come intende ringraziare tutti coloro - associazioni e cittadini - che hanno appoggiato la causa e seguito con attenzione la questione, consapevoli dell'importanza che la Biblioteca "Chirò" ha nell'ambito del territorio non solo comunale.



comunicato stampa