Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 282 visitatori e nessun utente online

disperata 225 NOVEMBRE - GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
l prossimo 25 novembre, nella "Giornata internazionale contro la violenza sulle Donne", a partire dalle 18.30, presso il Cineteatro Cimaglia di Troia, per ricordare la presenza e l'anniversario del Centro Antiviolenza Libellula con un incontro fatto di testimonianze. A seguire lo spettacolo a tema "Women in tour".
Un dato che parla chiaro, inequivocabilmente: almeno il 35% delle donne nel mondo ha subito una violenza. È nel loro nome che il prossimo 25 novembre, si celebra la “Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne”. Non una data scelta casualmente, purtroppo, ma nel solco del ricordo di un efferato omicidio del 25 novembre del 1960, nella Repubblica Dominicana, ai tempi del dittatore Trujillo, quando le tre sorelle Mirabal, fiori della rivoluzione popolare, furono torturate, massacrate, strangolate. I corpi esanimi gettati in una scarpata per simulare un incidente.
Più di cinquant’anni e le cose sono sempre paurosamente uguali, persino a casa nostra, dove la violenza contro le donne ha per teatro le pareti domestiche, un osceno palcoscenico di affetti familiari e soprusi, troppo spesso non solo psicologici. Violenza che si agita nel sommerso non segnalata per paura o per scarsa consapevolezza.
Per celebrare questa giornata, a partire dalle 18.30, presso il Cineteatro Cimaglia di Troia, per ricordare la presenza e l'anniversario del Centro Antiviolenza Libellula, ci sarà con un incontro fatto di testimonianze e racconti contro la violenza di genere.
A seguire lo spettacolo a tema "Women in tour", realizzato dall’associazione Strumenti e Figure, all’interno dell’azione 2 del Programma Antiviolenza “Frida Kahlo” finanziato dalla Regione Puglia per l’Ambito Sociale di Troia e affidato alla gestione di Comunità San Francesco, con l’obiettivo di consolidare e implementare le azioni già poste in essere nel territorio dell’Ambito dal Centro Antiviolenza “Libellula”, grazie alla costituzione e all’avvio di partenariati con attori territoriali strategici quali associazioni e istituti scolastici, al fine di costituire una rete antiviolenza sinergica e significativa.
Il Programma Antiviolenza, prevede di rafforzare e diffondere l’azione di prevenzione e la sensibilizzazione sul territorio, implementandone l’efficacia a favore delle donne, per un necessario mutamento culturale, che favorisca la parità di genere, e politiche di genere più efficienti ed adeguate.

Ricordiamo che il Centro Antiviolenza “Libellula”, localizzato ad Accadia, mette a disposizione delle donne vittime di violenza ogni forma di supporto (psicologico, legale, educativo e sociale) ad opera di una equipe multidisciplinare (avvocata, assistente sociale, psicologa ed educatrice) specializzata in tal senso.