Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 216 visitatori e nessun utente online

forza italiaVERTENZA RSSA, L’AMMINISTRAZIONE D’ARIENZO SI MUOVA E FACCIA PRESSING SUGLI ATTORI ISTITUZIONALI
Sono trascorsi più di due mesi (era il 4 gennaio scorso) quando siamo intervenuti, per l’ennesima volta, sulla vicenda della RSSA “Villa Santa Maria di Pulsano” di Monte Sant’Angelo che, come noto, è retta da un Commissario mandato direttamente da ASL e Prefettura, ma ad oggi nulla è dato sapere.
La nostra preoccupazione riguardava, e riguarda, oltre che il destino dei lavoratori, anche e soprattutto il servizio perché abbiamo sempre sostenuto che, se non si trova una soluzione in loco, c’è il serio rischio che i pazienti possano subire un trasferimento coatto.
Forza Italia, già allora, si rendeva disponibile a sostenere ogni iniziativa che l’Amministrazione Comunale, il Consiglio Comunale e la Politica tutta volessero prendere per difendere i posti di lavoro e la dignità degli anziani ospiti; si era resa, e lo è tuttora, disponibile a sostenere ogni iniziativa che può andare nella direzione non solo della salvaguardia degli attuali livelli occupazionali, ma, soprattutto, del mantenimento dell’accreditamento convenzionale dell’attuale struttura.
È chiaro che da allora nulla si è mosso ed ecco perché riteniamo che non si debba perdere altro tempo: bisogna agire per portare a casa una soluzione concreta e vera.
Forza Italia chiede al Sindaco, innanzitutto, di fare chiarezza: faccia sapere alla città quali iniziative intenda intraprendere – ripetiamo – per la tutela non solo dei livelli occupazionali ma anche del mantenimento dell’accreditamento convenzionale su Monte. Ribadisce, ancora una volta, che sosterrà, con ogni mezzo che la Legge mette a disposizione, gli Attori Istituzionali che si batteranno per tale causa. Nel contempo, ci preme precisare di essere pronti ad intraprendere una dura battaglia politica contro chiunque abbia intenzione di strappare alla nostra città l’accreditamento della struttura.
Forza Italia invita il Sindaco e l’Amministrazione Comunale a non aspettare oltre e a chiedere, se già non lo abbiano fatto, la convocazione di un tavolo istituzionale perché ASL e Prefettura, con il Comune, trovino la soluzione più giusta per chi, in quella struttura, ha scelto di viverci: ciò lo dobbiamo agli ospiti e alle loro famiglie che hanno trovato in quel servizio la soluzione alle proprie difficoltà giornaliere di gestione familiare e perché i lavoratori di Monte Sant’Angelo non subiscano ancora una volta un danno.

Forza Italia
Sezione di Monte Sant’Angelo