Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 288 visitatori e nessun utente online


orsaraGrazie allo sblocco dei fondi relativi agli Usi Civici, le economia per nuovi lavori
Appalti per la riqualificazione della strada Pannolino-Monte maggiore-Torre Guevara

ORSARA DI PUGLIA Grazie allo sblocco dei fondi relativi agli Usi civici, circa 43mila euro saranno utilizzati per importanti interventi di ripristino riguardanti diverse strade urbane ed extraurbane. “Saranno effettuati dei lavori che interesseranno Corso della Vittoria, via Asiago, via Roma e via Madonna della Neve, per ciò che riguarda le arterie urbane; Lama bianca, Cervellino, San Marco, Piano delle Nocelle e Trainera per ciò che attiene alle strade extraurbane”, ha annunciato Vittorio Cappetta, consigliere comunale delegato all’Urbanistica. “Appalteremo a breve due progetti”, ha continuato Cappetta. “Il primo, da 117mila euro, consiste nella riqualificazione della strada Pannolino-Monte Maggiore-Torre Guevara; il secondo, da 90mila euro, prevede la pulizia dei due principali torrenti del nostro agro, vale a dire il Sannoro e il Lavella”, ha specificato il consigliere delegato.
SICUREZZA, DECORO E ARREDO. Con i prossimi lavori, dunque, si interverrà direttamente sulla sicurezza e funzionalità della rete viaria, le opere di contrasto ai fenomeni alluvionali e di dissesto idrogeologico e, infine, con un progressivo completamento delle opere di riqualificazione che interessano anche l’arredo urbano e l’aspetto complessivo del centro storico e delle periferie. “Stiamo lavorando con determinazione su un generale miglioramento della viabilità interna ed esterna”, ha affermato il sindaco di Orsara di Puglia, Tommaso Lecce.
“Da questi interventi, innanzitutto, avrà beneficio tutta la cittadinanza, ma serviranno anche a rafforzare le azioni tese a facilitare i collegamenti con gli altri centri urbani, sia in chiave commerciale, sia per il turismo, senza dimenticare l’importanza prioritaria di una maggiore sicurezza per il traffico di autoveicoli e moto”, ha concluso Tommaso Lecce.