Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 305 visitatori e un utente online

link copiaIl 26 aprile sono scaduti i termini per presentare le candidature per la carica di sindaco e per il consiglio comunale della città di Foggia, e il 26 maggio si voterà per le elezioni amministrative.
I candidati sono già da tempo in campagna elettorale, e ormai tutti hanno iniziato a tappezzare di manifesti la città e ad avanzare le proprie proposte per governarla.

“Fin dalle premesse, questa campagna elettorale ha dato segno che le forze politiche della nostra città vogliono rinnovarsi e fare ricambio generazionale: ogni lista comprende almeno un giovane fra i 19 e i 30 anni, senza distinzioni di partito” dichiara Michele Cera, coordinatore di Link Foggia

“Nonostante ciò, gli studenti sono ancora una volta i grandi assenti del dibattito politico: se già si parla ben poco delle proposte e dei programmi e molto delle persone, di quelli che sono i bisogni degli studenti e dei giovani di questa città non si parla per niente, e nonostante la forte presenza giovanile nelle liste a nessun candidato sindaco è venuto in mente di parlare con gli studenti e i giovani di questa città” continua lo studente.

“Siamo stanchi di sentire polemiche inutili che non c'entrano niente con i nostri bisogni! Se nessuno parla con noi, allora siamo noi a rivolgerci ai candidati per chiedere conto di quale idea anno di città e di come vorrebbero migliorare le condizioni di vita delle studentesse e degli studenti” dichiara Roberta Curci, coordinatrice dell'Uds Foggia.

“Abbiamo lanciato un appello sui social e nei luoghi della formazione. È rivolto sì ai candidati, ma soprattutto agli studenti affinché siano loro stessi ad avanzare le proprie proposte e le proprie esigenze. Vogliamo che in questa campagna elettorale gli studenti siano protagonisti, e che al centro della proposta ci siano i nostri bisogni!” conclude la studentessa.