Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 248 visitatori e un utente online

biccariSuccesso per il press tour dalla vetta più alta al paese più piccolo della Puglia
Decine di post e immagini sui social per raccontare borghi, laghi, boschi e Templari
I sindaci ciceroni, i blogger che impastano, Peppe Zullo e la sua “cucina della foresta”
E per le casette sugli alberi e la bubble room fioccano prenotazioni da tutta Italia

BICCARI Dalla vetta più alta della Puglia, il Monte Cornacchia, al paese più piccolo della Regione, Celle San Vito; dal Lago Pescara e dai boschi di Biccari al borgo dei Templari, Alberona, senza dimenticare la visita al Museo Valle del Celone a Castelluccio Valmaggiore, uno dei più moderni e interattivi dell’eterna Apulia: dal 4 al 9 settembre, il press tour “Natura in Festa” ha mostrato a blogger e giornalisti una Puglia da record. E gli ospiti del press tour, attraverso decine di post e fotografie, hanno mostrato ai loro lettori e follower un angolo di Paradiso conosciuto meno di quanto merita. “Un territorio maestoso”, con “borghi incantevoli, accoglienti e ben tenuti”, “un’esperienza adrenalinica” a contatto con “un paesaggio naturale incontaminato, dolce e selvaggio”: sono queste alcune delle parole usate dai blogger per descrivere quanto hanno visto, sperimentato e ammirato spesso meravigliati da tanta inedita bellezza ancora, per certi versi, inesplorata.
LE SINERGIE. Al progetto del press tour, promosso dal Comune di Biccari, hanno aderito le amministrazioni comunali di Alberona, Castelluccio Valmaggiore e Celle San Vito. Il progetto è stato finanziato dalla Regione Puglia grazie al Programma Operativo Regionale FESR-FSE 2014-2020 "Attrattori culturali, naturali e turismo", Asse VI - Tutela dell'ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali - Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche. Ad accogliere blogger e giornalisti, il primo giorno, è stato Gianfilippo Mignogna, sindaco di Biccari, uno dei sindaci più giovani della provincia di Foggia: “Possiamo crescere e creare vero sviluppo attorno alle nostre eccellenze lavorando insieme, creando i presupposti affinché realtà come il Parco Daunia Avventura, la Cooperativa di Comunità di Biccari, i nostri migliori produttori e chi fa accoglienza collaborino come stanno facendo per migliorare i servizi, fare qualità, far crescere nuove professionalità”. A Biccari, nel bosco, domenica 8 settembre blogger e giornalisti hanno conosciuto anche Peppe Zullo, cuoco orsarese ormai apprezzato in tutto il mondo, e la cucina di questo straordinario alfiere del “made in Monti Dauni”.
IL SINDACO CICERONE. Ad Alberona, il sindaco Leonardo De Matthaeis ha indossato la maglia “cicerone per un giorno” e, assieme a una guida turistica del posto, ha fatto strada a blogger e giornalisti fra archi, piazze, fontane storiche e chiese con le mura su cui sono ancora impressi i segni del passaggio dei Cavalieri. A Celle San Vito, il paese più piccolo della Puglia con i suoi 150 abitanti, a blogger e giornalisti è stato spiegato come questo “borgo mignon” sia importante anche per la storia che lo lega alla Via Francigena e alla lingua francoprovenzale.
PRENOTAZIONI DA TUTTA ITALIA. Blogger e giornalisti hanno dormito nelle casette sugli alberi del Parco Avventura e nella bubble room della Cooperativa di Comunità di Biccari, magnificando l’esperienza con decine di foto: una promozione che ha colto nel segno con decine di prenotazioni che stanno arrivando da tutta Italia. Blogger e giornalisti sono stati messi alla prova anche dalle massaie dei Monti Dauni, cimentandosi in un laboratorio grazie al quale hanno imparato a fare la pasta fresca realizzata a mano. Il patrimonio enogastronomico è uno dei punti di forza dell’offerta turistica sui Monti Dauni e, per una settimana, gli ospiti del press tour hanno pranzato e cenato rigorosamente a chilometro zero.