Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 172 visitatori e nessun utente online

Comunicato-stampa del Comune di S.Giovanni Rotondo.
La legge 148 del 2011 ha stabilito la ridefinizione dell'assetto territoriale degli Uffici Giudiziari secondo criteri oggettivi ed omogenei che tengano conto dell'estensione del territorio, del numero di abitanti dei carichi di lavoro e delle specificità territoriali del bacino di utenza, anche con riguardo alla situazione infrastrutturale, del tasso d'impatto della criminalità organizzata, nonchè di razionalizzare il servizio della giustizia. Detta revisione prevede la soppressione di alcune sedi degli Uffici del Giudice di Pace del circondario, tra cui quella di San Giovanni Rotondo, a meno che non vi siano soluzioni di accorpamento mediante attribuzione di porzioni di territorio e di compartecipazione nella spesa da parte degli enti locali che hanno interesse a mantenere le loro sedi giudiziarie. Per trovare una soluzione al problema il Sindaco di San Severo Gianfranco Savino ha invitato i Sindaci di San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis e Rignano Garganico a prendere parte alla Conferenza di Servizi al fine di definire un accordo di programma finalizzato al mantenimento della sede del Giudice di Pace a San Severo, a servizio del comprensorio rappresentato dai comuni di San Severo, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis e Rignano Garganico. Il bacino di utenza rappresentato dai detti comuni insieme raggiungono una popolazione di 100.000 abitanti, altro requisito stringente previsto dalla norma sulla razionalizzazione per il mantenimento degli Uffici del Giudice di Pace. L'incontro si svolgerà giovedì 16 febbraio alle ore 17 presso la sala Recca del Comune di San Severo.



comunicato stampa