Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 107 visitatori e nessun utente online

link copiaIn seguito alle rivolte che da più di una settimana stanno infiammando gli USA nate in seguito all’omicidio di George Floyd da parte di un agente di polizia gli studenti della nostra città scenderanno in piazza il 6 Giugno per mostrare solidarietà e supporto ai manifestanti, insieme alle organizzazioni CGIL Foggia, Libera - Presidio Cittadino di Foggia, Arci - Comitato Provinciale Foggia e Anpi Foggia.

“A ormai una settimana dall'omicidio di George Floyd gli Usa sono mossi da un moto di proteste e manifestazioni che stanno infiammando il paese e che stanno mettendo a nudo la situazione relativa al razzismo in America rivelando profonde disparità sociali e etniche che ormai da anni hanno diviso il paese a metà. Il movimento Blacklivesmatter sta attraversando in maniera trasversale tutte le etnie e tutte le categorie sociali più in difficoltà nella richiesta di più diritti, più giustizia sociale, più uguaglianza, assumendo sempre di più i connotati di un attacco al sistema americano che da anni è sordo rispetto alle richieste dei più deboli” affermano le associazioni Libera - Presidio Cittadino di Foggia, Arci Foggia, Unione degli Studenti Foggia, CGIL Foggia, LINK Foggia e ANPI Foggia

“A complicare una situazione già instabile c’è la pessima condotta del presidente Trump che alla riapertura di un dibattito così sentito, trasversale e soprattutto critico nei confronti di un sistema sociale, culturale, economico profondamente sbagliato e che lui incarna perfettamente, risponde rinchiudendosi nel suo bunker e definendo gli Antifascisti come un'organizzazione terroristica interna, andando contro tutte le costituzioni nate all’alba della vittoria sul nazifascismo e contro tutte le donne e gli uomini morti per questa battaglia. Valori come l’antifascismo, antirazzismo e transfemminismo sono la base per la lotta alle ingiustizie per l'ottenimento dell'uguaglianza sociale”. continuano le associazioni

“Per questo il 6 giugno alle ore 17:30 davanti al Comune (sul marciapiede dell’Accademia di Belle Arti) scenderemo in piazza per mostrare solidarietà e sostegno ai migliaia di manifestanti che chiedono giustizia per George Floyd e per le tantissime vittime Afroamericane del suprematismo bianco. Inoltre vogliamo lanciare un appello a tutte le forze nazionali e internazionali antifasciste perchè riconoscano nel movimento di Blacklivesmatter qualcosa che sta evidenziando le mancate responsabilità degli Stati Uniti nella lotta alla segregazione razziale.” Concludono le associazioni Arci Foggia, Libera - Presidio Cittadino di Foggia, Unione degli Studenti Foggia, CGIL Foggia, LINK Foggia e ANPI Foggia.

Michele Cera