Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 205 visitatori e nessun utente online

Il paese non è mai stato isolato, servizi sempre attivi nel nucleo urbano

Unità di crisi, volontari e squadre d’intervento hanno lavorato anche 15 ore al giorno

 

ORSARA DI PUGLIA. Neanche un giorno di isolamento o di stop all’erogazione di gas ed energia elettrica nelle abitazioni del nucleo urbano: a differenza di altri comuni dei Monti Dauni, a Orsara di Puglia l’emergenza neve è stata gestita impedendo che le strade di accesso al paese diventassero impercorribili e facendo in modo che i servizi collettivi funzionassero sempre a pieno regime. Martedì 14 febbraio sono state riaperte le scuole. Sui camion sono stati caricati gli ultimi grossi cumuli di neve che, a causa delle temperature ancora rigide, continuavano a occupare parte delle strade interne al centro storico. Oltre il 90 per cento delle vie cittadine, anche quelle più strette, è stato liberato dai cumuli di neve e ghiaccio. Le procedure di protezione civile hanno costantemente guidato l’azione dell’Unità di crisi comunale, a partire dagli interventi per mettere in sicurezza e rendere accessibili tutte le centrali da cui dipende l’erogazione di acqua, gas ed energia elettrica. Allo stesso modo, l’accesso al 118 e gli sbocchi viari utili al servizio di emergenza-urgenza per raggiungere i principali presidi ospedalieri sono stati costantemente tenuti liberi e percorribili. Tutte le abitazioni dei dializzati sono state ripetutamente liberate da neve e ghiaccio. Le abitazioni isolate nelle campagne sono state oggetto di attento monitoraggio e di interventi per fornire le famiglie di viveri e medicinali. Il personale dell’unità di crisi comunale, i volontari e le squadre d’intervento hanno lavorato anche 15 ore al giorno per alleviare i disagi e tenere sotto controllo la situazione.