Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 172 visitatori e nessun utente online

morteSABATO 3 APRILE IL COMUNE DI SAN SEVERO RICORDA LE VITTIME DELLA TRAGEDIA DELLA STAZIONE FERROVIARIA, AVVENUTA IL 3 APRILE 1989.

Ricorre sabato 3 aprile 2021 il 32esimo anniversario della tragedia della stazione ferroviaria di San Severo avvenuta il 3 aprile 1989, quando alle 16:12 il treno locale 12472 Bari Centrale - San Severo delle FS entrò a velocità eccessiva nel primo binario dello scalo sanseverese, deragliando e distruggendo parte della stazione ferroviaria.

Nella mattinata di sabato 3 aprile 2021, il Comune di San Severo ha organizzato una sobria, ma significativa cerimonia per commemorare il ricordo delle otto vittime della tragedia, nel pieno rispetto delle normative anti Covid 19. La commemorazione si terrà con inizio alle. Ore 10.30, presso il cippo collocato nella stazione e non sarà aperto alla cittadinanza proprio per le restrizioni dovute alla pandemia in corso.

Ricordiamo i nomi delle persone che persero la vita quel pomeriggio di 32 anni fa.

Nicola Carafa di San Severo, capo gestione ferroviario; Ciro Vasciarelli di San Severo, assistente di stazione; Giovanni D’Anello di San Nicandro Garganico, manovratore ferroviario; Antonio Ognissanti di San Severo, dirigente movimento in servizio quale Capostazione titolare; Claudio Padalino di Foggia, macchinista in servizio sul treno; Domenico Iannitti di Apricena, macchinista in servizio sul treno; Michele Capotosto di San Severo, impiegato Fiat; Luciano Accettulli di San Severo, imprenditore edile.

L'addetto Stampa
Michele Princigallo