Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 153 visitatori e nessun utente online

forza italiaLA CONDIZIONE REALE DEI DUE CIMITERI E LE PAROLE VUOTE DEL PD DI MONTE SANT’ANGELO
Il Sindaco d’Arienzo continua a non rispondere alle domande che le forze di Opposizione legittimamente gli rivolgono per il bene della collettività.
Ribadiamo ancora una volta che i cittadini hanno diritto di sapere perché dalla ditta appaltatrice non sono state apposte tutte le lapidi ai loculi dell’Ossario e non sono state messe a dimora le piante previste nel Contratto.
E ancora. Il Sindaco d’Arienzo – e non i Funzionari – ha il dovere di dire se negli ultimi due anni è stata effettuata la disinfestazione dei due Cimiteri e di precisare dove e come vengono smaltiti i rifiuti speciali derivanti dalle estumulazioni.
Cosa ancora più grave, il Sindaco d’Arienzo, attraverso le parole vuote del PD, finge di non sapere che è suo dovere esercitare il controllo sui Funzionari Comunali, che non effettuano le verifiche sulla regolare esecuzione delle prestazioni contrattuali da parte della ditta che sta gestendo i servizi cimiteriali. Non si rende neppure conto che questa sua condotta potrebbe essere censurata dalle Autorità competenti come una vera e propria omissione!
Il Sindaco d’Arienzo, attraverso le parole vuote del PD, fa finta di non sapere che non ci sono più loculi e che, per averne a disposizione, trascorreranno due anni. Infatti, sono trascorsi ben 6 mesi dall’approvazione dei due progetti definitivi dei loculi e non sono stati ancora approvati quelli esecutivi per poter avviare la procedura di gara. Occorreranno, poi, almeno altri 18 mesi per costruirli e renderli fruibili.
Il Sindaco d’Arienzo dovrebbe dirci dove nel frattempo saranno tumulati i defunti che, per il ciclo inesorabile della vita, ci saranno nel prossimo biennio. La Giunta Comunale di Iasio nel 2015 lasciò “in dote” circa 500 loculi da poter utilizzare mediante la pratica dell’estumulazione. Se fossero stati fatti dei semplici calcoli, il Sindaco d’Arienzo avrebbe dovuto ordinare i progetti dei nuovi loculi già dal 2018 e non nel 2020!
Quanto agli investimenti, il Sindaco d’Arienzo e il PD non sanno che il Comune non stanzia proprie risorse per costruire i nuovi loculi, ma anticipa il denaro che i cittadini verseranno al Comune quando richiederanno la concessione dei loculi.
Il Sindaco d’Arienzo e il PD, evidentemente, frequentano poco il Cimitero perché impegnati a dissertare di “presunta legalità”: non vedono che la galleria potrebbe crollare da un giorno all’altro.
Lo ribadiamo: c’è bisogno di un intervento urgente, utilizzando parte dell’avanzo di amministrazione.
A questi problemi ha il dovere di rispondere il Sindaco d’Arienzo, che sta amministrando la nostra Città da ben quattro anni e non da quattro giorni. Anzi, dal momento che ci siamo, perché non ci spiega anche le ragioni per cui fa scadere gli appalti (Nettezza Urbana e Cimitero) e proroga i relativi contratti?

Forza Italia, Verso il Futuro, Lega Monte Sant’Angelo