Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 226 visitatori e nessun utente online

I militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Manfredonia, nell'ambito dei quotidiani controlli in materia di polizia economico-finanziaria e ambientale, hanno sottoposto a sequestro un'area di circa 1000 mq contenente un rilevante quantitativo di rifiuti potenzialmente pericolosi per la salute in violazione all' art. 256 D.lgs.vo 152/2006 commi 1 e 2. E' cosi' scattata la denuncia all'Autorità Giudiziaria presso la Procura della Repubblica di Foggia. Prevista per i responsabili la pena dell'arresto da 6 mesi a 2 anni con ammenda da € 2600 ad € 26000. Nei giorni scorsi, i controlli eseguiti nella periferia del centro sipontino hanno consentito di sorprendere i conducenti di due autocarri intenti ad abbandonare materiale di risulta ed uno senza la prevista documentazione attestante la provenienza per il successivo smaltimento dei rifiuti. Sono state comminate sanzioni amministrative per oltre 5mila euro.



comunicato stampa