Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 202 visitatori e nessun utente online

Il debito di Amica SpA fino a fine anno, è pari a 25 milioni di euro da inserire nel bilancio di previsione 2012 dell'ente, per far sì che l'esercizio provvisorio per la raccolta dei rifiuti, autorizzato dal giudice, funzioni.
Questo potrebbe essere l'ancora di salvataggio per evitare che l'azienda non chiuda a fine mese.
Il sindaco, di Foggia, Gianni Mongelli intanto, già ieri aveva chiesto al magistrato di formalizzare la richiesta di proroga per garantire il servizio alla città e il posto di lavoro ai 323 dipendenti. La proroga garantisce la continuità ai lavoratori, che altrimenti dal primo aprile si sarebbero ritrovati disoccupati. Il comune riuscirà a garantire tale copertura?
Si eviterebbe così che questa città contiunui a vessare nell'immondizia.