Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 264 visitatori e nessun utente online

Il Touring Club Italiano ha rinnovato l’assegnazione del marchio che premia il borgo

 

ALBERONA – Alberona si conferma “Bandiera Arancione” del Touring Club Italiano per il sesto biennio consecutivo. L’associazione turistica più importante d’Italia, infatti, ha completato la verifica dei parametri di qualità ambientale e turistica ed ha rinnovato il riconoscimento assegnato ad Alberona per la prima volta nel 2002. La Bandiera Arancione è un marchio estremamente selettivo. Dal 1998, sono stati 2.000 i Comuni italiani che si sono candidati a ottenere il riconoscimento: di questi, soltanto 189 sono riusciti a soddisfare i parametri richiesti e a superare le verifiche. La commissione del Touring Club, prima dell’analisi della località e della visita sul campo, analizza le risposte a un questionario con 250 domande e richieste di certificazioni che riguardano l’accoglienza, la ricettività e i servizi complementari, i fattori di attrazione turistica, la qualità ambientale e, infine, la struttura e la qualità peculiare della località. Entrare nel circuito della Bandiera Arancione significa poter contare su un meccanismo efficiente ed efficace di promozione territoriale. Le località certificate rientrano nel Piano di Comunicazione del Touring Club e in un percorso di verifica biennale che impone continui miglioramenti non solo dell’offerta turistica ma anche dei servizi ai cittadini.

La conferma del marchio è arrivata in seguito a un 2011 ricco di appuntamenti attraverso i quali Alberona ha promosso il proprio patrimonio storico, culturale ed enogastronomico: la scorsa estate, infatti, il borgo ha ospitato 38 giorni di eventi, nove appuntamenti con il gusto delle tipicità, coinvolgendo oltre 100 bambini che hanno partecipato ad attività educative e ludiche nell’ambito dell’Estate Ragazzi e del primo Festival dei Bimbi. Sempre nel 2011, inoltre, è stato attivato il Centro Visite dedicato all’importanza del cinghiale nell’ecostistema dei boschi che abbracciano Alberona. Non meno importante si è rivelato il coinvolgimento attivo e diretto degli operatori della ristorazione: la sinergia pubblico-privato ha permesso di organizzare efficacemente, e con costi ridotti al minimo per le casse comunali, gli appuntamenti legati alla promozione della tradizione enogastronomica alberonese con eventi che hanno celebrato gusto e salubrità di agnello, salsiccia, vini, porchetta, pasta fatta a mano, tartufo, prodotti caseari, carne di cinghiale e vitello. Il turismo, l’incremento e la destagionalizzazione dei flussi di visitatori sono un capitolo fondamentale del programma politico-amministrativo che la nuova giunta comunale, insediatasi il 31 maggio 2011, sta sviluppando con progetti e iniziative. Il sindaco Tonino Fucci e l’assessore al Turismo Michele Galante, coadiuvati dal resto della compagine amministrativa, hanno individuato soprattutto nella riqualificazione urbanistico-funzionale del centro storico e nella viabilità le principali leve su cui agire per dare nuovo slancio al settore turistico e alle politiche di valorizzazione del patrimonio storico, monumentale e culturale di Alberona.