Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 192 visitatori e nessun utente online

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

UNA GRANDE OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO ECONOMICO PER IL NOSTRO TERRITORIO

 

LA CONSOB APPROVA IL PROSPETTO INFORMATIVO

DELLA COSTITUENDA BCC DI SAN SEVERO E DELL’ALTO TAVOLIERE

 

Finalmente un’iniziativa concreta per favorire l’accesso al credito bancario delle famiglie, dei giovani, degli artigiani, dei commercianti e dei piccoli imprenditori, che operano sul territorio di San Severo e dei Comuni limitrofi (Apricena, Foggia, Lucera, Rignano Garganico, San Marco in Lamis, San Paolo di Civitate e Torremaggiore).

Il giorno 6 ottobre 2010, un gruppo di trentacinque cittadini di San Severo e dei Comuni limitrofi hanno sottoscritto l’atto costitutivo del Comitato Promotore della costituenda Banca di Credito Cooperativo di San Severo e dell’Alto Tavoliere. Successivamente sono stati predisposti un Piano Industriale e un Prospetto Informativo, che sono stati sottoposti al vaglio della CONSOB, al fine di ottenere dalla stessa la prescritta approvazione.

La CONSOB, dopo attenta verifica, ritenendo questa documentazione in regola con le vigenti disposizioni di Legge, in data 20 marzo 2012 con Protocollo n. 12020582, ha approvato il Prospetto Informativo relativo all’offerta pubblica di sottoscrizione di azioni ordinarie della costituenda Banca di Credito Cooperativo di San Severo e dell’Alto Tavoliere S.c. La campagna di sottoscrizione delle azioni è iniziata il giorno 26 marzo 2012 e avrà termine il giorno 19 marzo 2013.

Consapevole della enorme difficoltà di accesso al credito bancario nel nostro territorio, diventato ormai terra di conquista da parte delle Banche del Nord, che mirano più alla raccolta del risparmio che allo sviluppo del nostro territorio e alla crescita delle nostre imprese, la costituenda BCC di San Severo e dell’Alto Tavoliere riconosce la centralità delle persone e dei loro progetti e, per promuovere lo sviluppo locale, investirà gli utili disponibili sul territorio, rivolgendosi alle famiglie, alle imprese e ai giovani.

La nuova Banca ha lo scopo di favorire i soci nelle operazioni e nei servizi bancari, perseguendo il miglioramento delle condizioni economiche degli stessi e promuovendo lo sviluppo della cooperazione. Essa si ispirerà a una nuova filosofia di fare BANCA e sarà orientata al sociale e alla costruzione del bene comune.

L’equazione è semplice: maggiore disponibilità di credito per le imprese, per i giovani e per le famiglie significa più investimenti, più occupazione, più consumi, più ricchezza disponibile per tutti, ma soprattutto significa meno degrado economico, culturale, morale e strutturale dei cittadini, delle imprese e del territorio.

Il Capitale Sociale, diviso in quote da 100 Euro cadauna, sarà costituito da un minimo di 3.500.000,00 a un massimo di 5.000.000,00 di Euro.

Requisito imprescindibile per diventare socio è quello di essere dei cittadini integerrimi e di specchiata moralità. La costituenda BCC di San Severo e dell’Alto Tavoliere non fa alcuna distinzione di tipo politico, religioso ed etnico fra i soci; rispetta le opinioni di tutti, nella consapevolezza che solo così si può creare una società ispirata ai più alti principi di civiltà e di solidarietà reciproca.

Coloro che vogliono contribuire alla buona riuscita del progetto devono ritirare, presso la Sede Unica del Comitato Promotore, sita in San Severo alla Via Celenza 29/B, il Prospetto Informativo con il modulo di adesione e sottoscrivere, con firma autenticata alla presenza del Notaio, da un minimo di 10 quote del valore € 1.000,00 (Mille) a un massimo di 500 quote del valore di € 50.000,00 (Cinquantamila). Il versamento effettivo delle quote sarà richiesto solo alla fine della campagna di sottoscrizione.

Ogni socio avrà diritto a un voto, indipendentemente dal numero di quote possedute; il principio ispiratore è “un voto per ogni testa”; nessun socio potrà detenere più di 500 quote. Il primo Consiglio di Amministrazione sarà eletto da tutti i soci in concomitanza con l’atto notarile di Costituzione della nuova Banca.

Nell’ambito del Comitato Promotore è stato nominato un Ufficio di Presidenza, che si occupa di svolgere tutte le pratiche necessarie fino alla costituzione della nuova Banca, composto dal Presidente Giovanni Picciuto (Torremaggiore), dal Vice Presidente Giovanni Inglese (San Severo), dal Tesoriere Ciro Vincenzo de Sinno (San Severo), dal Vice Tesoriere Romualdo Vocale (San Severo), dal Segretario Gianluigi Balsamo (Torremaggiore) e dai Consiglieri: Giuseppe dell’Oglio (San Severo), Matteo Pazienza (San Severo), Nada Francesca Pennacchia (San Severo) e Roberto Prattichizzo (San Severo).

Gli altri componenti del Comitato Promotore sono: Antonella Balsamo (Torremaggiore), Claudio Calvitto (San Severo), Leonardo Carafa (San Severo), Maria Celeste (Torremaggiore), Domenico Colombo (Santa Croce di Magliano), Giuseppe Colombo (Santa Croce di Magliano), Matteo Marco Cruciano (San Severo), Soccorsa Cucci (San Severo), Mario di Mauro (San Severo), Leonardo Davis Maria Fino (San Severo), Francesco Florio (San Severo), Raffaele Florio (San Severo), Filomena Intrevado (Ururi), Raffaele Mele (Torremaggiore), Francesco Parente (San Severo), Luigi Patella (Torremaggiore), Michele Giuseppe Pazienza (San Severo), Timoteo Placido Prattichizzo (San Severo), Giuseppe Rodelli (San Severo), Antonio Sales (San Severo), Luca Saveriano (San Severo), Fabio Scala (San Severo), Stefano Tota (San Severo), Giuseppe Trincucci (Lucera), Giuseppe Severino Valentino (San Severo), Giovanni Zicolella (Torremaggiore).

Il Comitato Promotore

 

DIVENTA ANCHE TU SOCIO DELLA

 

di San Severo e dell’Alto Tavoliere

per cambiare insieme il nostro Futuro

QUOTA MINIMA DI SOTTOSCRIZIONE € 1.000,00