Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 196 visitatori e nessun utente online

Stamane alla presenza del dirigente regionale per la mobilità dott. Ferrante, intervenuto in sostituzione dell'assessore regionale alle infrastrutture e alla mobilità, Guglielmo Minervini (che aveva dovuto rinunciare a partecipare per motivi di salute), il Rettore, prof. Giuliano Volpe, ha avviato la consegna delle 135 biciclette del progetto Cicloattivi-Università.
La consegna si è svolta ordinatamente con grande partecipazione e interesse degli studenti che avevano partecipato al concorso dell'Università. Tempo fa, infatti, l'Università aveva avviato una procedura concorsuale per l'assegnazione delle bici agli studenti internazioanli del programma Erasmus, ai neo-immatricolati e agli studenti iscritti agli anni successivi al primo. La selezione è stata operata sulla base di criteri di merito e di reddito.
Il Rettore ha dichiarato che "l'uso della bicicletta non è effettivamente un costume abituale delle regioni mediterranee, le cui popolazioni sono piuttosto aduse a considerare questo mezzo quale uno strumento per il tempo libero ed il divertimento. Bisognerà, al contrario, considerare la bicicletta quale strumento ordinario per la mobilità casa-ufficio e, per aiutare la cittadinanza a tale cambiamento di passo, quale miglior strumento delle nuove generazioni, degli studenti universitari? Ringrazio, pertanto, la Regione per la sensibilità dimostrata verso questo tema cosi importante per il nostro futuro e per quello dei nostri figli".
'Con questo progetto - ha dichiarato il dott. Ferrante, dirigente regionale per la mobilità, - vi vogliamo allenare a un cambio di mentalità, ad un cambiamento di stile di vita che fa bene all´ambiente e all´economia. Prima accogliamo il cambiamento, infatti, e prima riusciremo ad uscire da questo momento di crisi. La Provincia di Foggia si presta benissimo all´utilizzo della bicicletta, una vera e propria pista ciclabile naturale che ci invita a preservare il Territorio.'
Presente anche il Presidente del Consiglio degli Studenti, dott. Vincenzo Padalino che, a nome di tutti gli studenti assegnatari, ha ringraziato la Regione e l'Ateneo per questa bella iniziativa assicurando, al contempo, la massima diligenza nell'impiego e nella custodia del mezzo assegnato quest'oggi nella consapevolezza che si tratta di un bene in prestito, che servirà il prossimo anno ad altri studenti. 'La nostra città - ha dichiarato - e il nostro clima ci permettono di utilizzare praticamente sempre le due ruote, una cultura che vogliamo promuovere e diffondere, con la speranza di impiegare al meglio e il più possibile la nostra bicicletta.'
Gli studenti che non hanno potuto venire questa mattina a ritirare la bicicletta potranno concordare il tempo del ritiro chiamando il numero 0881338537 o scrivendo a l.sgaramella@unifg.it. La Regione consegnerà presto altre 33 biciclette per altri studenti erasmus e per il personale universitario che potrà così muoversi con la bicicletta ogni qual volta dovrà farlo, per ragioni di servizio.
In chiusura il Rettore, che voleva simpaticamente ‘invadere' la città insieme ai suoi studenti per un giro dimostrativo, ha solo rinviato il suo proponimento a causa delle particolarmente avverse condizioni meteorologiche del momento.





comunicato stampa