Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 218 visitatori e nessun utente online

Bicchieri, monete, magliette e tanto altro ancora per promuovere il territorio.


"Ci auguriamo che questa iniziativa possa spronare ancora una volta le istituzioni a pensare al turismo alternativo come una fonte di ricchezza e di sviluppo, soprattutto per la città di Foggia". Il Consorzio Start Capitanata promuove la costruzione di una identità storica per il capoluogo dauno con l'apertura di un "info point" che possa offrire alla cittadinanza e ai turisti informazioni utili per scoprire la città e per viverla. In accordo con associazioni, cooperative e organizzazioni che si occupano direttamente o indirettamente del patrimonio storico, artistico, archeologico e culturale del territorio, verranno fornite informazioni su visite guidate agli ipogei, ad insediamenti neolitici come Passo di Corvo, informazioni su eventi e spettacoli, e finalmente anche la possibilità di acquistare gadget riguardanti la storia di Foggia. In occasione della notte dei Musei (sabato prossimo), il consorzio Start Capitanata lancerà il merchandising di Federico II con la realizzazione di bicchieri in terra cotta con la scritta "Fogia regalis sede inclita imperialis", monete con l'immagine dell'imperatore, ferma carte, magliette con impresso l'augustale in oro, e tanto altro ancora. "Ci siamo resi conto in questi mesi di attività della promozione dei prodotti made in Capitanata che i primi ad ignorare la grandezza di Foggia nel periodo del 1200 sono gli stessi foggiani. Chi viene da fuori, soprattutto gli stranieri, cerca i segni di Federico II e vuole capire come e perchè Foggia era così presa in considerazione. Con i nostri consorziati stiamo producendo una linea di gadget promozionali per diffondere il legame tra Federico II e il capoluogo dauno, questo servirà a porre le basi per sviluppare un'altra parte dell'economia del turismo, ma anche depliant e stampe informative. Intenzione del consorzio è quella di reinvestire la vendita dei gadget per sostenere le attività delle associazioni legate alle scoperte storiche e archeologiche del territorio. In questo abbiamo trovato risposta e attenzione anche da parte della direttrice del museo Gloria Fazia, estremamente sensibile alle vicende promozionali del territorio", sottolineano dal consorzio. "Abbiamo appreso con favore che l'Amministrazione provinciale di Foggia intende promuovere la creazione di un marchio comune per i prodotti locali. Vorremmo ricordare che il Consorzio Start Capitanata ha già fatto tutto questo in accordo con le associazioni dei consumatori e l'Università, nonostante l'annuncio della Camera di Commercio di voler fare analoga cosa un anno fa e di cui non si è saputo più nulla". Intanto, il 26 maggio torna il "Foggia day", giornata di invito al consumo dei prodotti made in Capitanata. La seconda edizione dell'iniziativa promossa da Foggia propositiva con associazioni e organizzazioni di categoria si terrà quest'anno in piazza Federico II e verrà presentata la settimana prossima in conferenza stampa.



comunicato stampa