Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 127 visitatori e nessun utente online

Polizia Municipale in servizio anche di notte durante il week-end, sulle strade di Manfredonia.

Il provvedimento è partito lo scorso venerdì 26 novembre, e proseguirà nei prossimi fine-settimana, con pattuglie di vigili urbani che, dalle ore 22 in poi, monitoreranno le strade di accesso e di uscita dal centro abitato e, in modo particolare, quelle vie dove i cittadini lamentano spesso velocità eccessiva da parte dei veicoli in transito, o sono state teatro di incidenti stradali provocati dalla mancata osservanza della segnaletica.

Questa nuova operazione di vigilanza è stata attivata grazie a fondi messi a disposizione dalla Prefettura di Foggia.

In materia di sicurezza stradale, infatti, sussiste una convenzione stipulata tra Prefettura di Foggia e Regione Puglia, con risorse finanziarie da suddividere tra Questura, Polizia di Stato, Arma dei carabinieri, Corpo Forestale dello Stato e Guardia di Finanza.

 

 


Quest’anno, grazie all’interessamento del sindaco Angelo Riccardi e dell’assessore alla Sicurezza Anna Rita Prencipe, è stato possibile destinare anche alla Polizia Municipale di Manfredonia una parte di quei fondi, finalizzati esclusivamente a interventi straordinari e urgenti in tema di sicurezza stradale; in particolar modo, nella nostra città, si procederà a prevenire e contrastare il fenomeno delle stragi del sabato sera.

E proprio in ragione di tale specificità d’intervento, i servizi saranno espletati durante il fine settimana e dopo le ore 22.


Come si è potuto verificare già dallo scorso week-end, non si tratterà di controlli ‘trappola’: tutte le autovetture di Istituto avranno i lampeggianti accesi, saranno posizionate lungo la strada in modo da essere visibili già a diverse decine di metri, e sul display posto sulla barra luminosa comparirà ben chiara la scritta ‘Controllo’.

Obiettivo fondamentale dell’operazione è sensibilizzare i cittadini al tema dell’educazione stradale e al rispetto delle norme del codice della strada.

“La finalità di questi controlli, dunque, non è di carattere repressivo –sottolinea il comandante della Polizia Municipale Mariano Ciritella -, anche se, in presenza di infrazioni, gli operatori devono comunque procedere alla relativa contestazione, bensì di carattere puramente preventivo, per inculcare negli automobilisti il senso della prudenza e garantire maggior sicurezza ai cittadini”.

 

Articolo tratto da puglialive