Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 392 visitatori e nessun utente online

Premiati questa mattina, nel cortile della scuola elementare ‘A. Salandra' di Troia, i vincitori del concorso "Riciclo, Invento, Gioco", ideato dall'azienda di comunicazione Sciamè di Corato per conto della Ciclat di Ravenna che gestisce il servizio di igiene urbana della città del Rosone. Presenti il sindaco Edoardo Beccia, gli assessori comunali Renato Ciccarelli, Urbano De Lorenzis, Domenico La Salandra, Carmine Martino, la dirigente scolastica della scuola ospitante, Giovanna Maddalena, il responsabile della Ciclat, Pietro Scarafino, e il responsabile della società ‘Sciamè', Luigi Cialdella.
Rivolta alle scuole troiane, per sensibilizzare i giovani alla cultura del riciclo e riutilizzo dei materiali, la competizione artistico-ambientale ha visto la partecipazione di oltre 200 studenti, delle loro famiglie e degli istituti scolastici: la scuola elementare ‘A. Salandra', la scuola media statale ‘Virgilio' e l'istituto tecnico commerciale ‘Giannone'. L'iniziativa è stata patrocinata dal Comune di Troia sulla scia del successo ottenuto nella raccolta differenziata, suggellata dal premio ‘Startup 2011' di Legambiente. I ragazzi hanno realizzato manufatti a tema o rappresentazioni grafiche, composti totalmente da rifiuti e rifiuti di imballaggi (ad esempio, bottiglie in plastica o di vetro, lattine, carta, cartoncino, legno). L'argomento proposto, "Il rifiuto da scarto a risorsa", è servito a far comprendere ai giovani studenti l'importanza della raccolta differenziata e del riciclo dei materiali e la necessità di cambiare i comportamenti quotidiani. Siamo tutti divulgatori, quindi, del nuovo stile di vita da mettere in campo per il rispetto e la salvaguardia dell'ambiente. Al centro delle attenzioni la corretta selezione dei rifiuti fuori e dentro casa e uno smaltimento che consenta di dare "nuova vita" agli scarti, che possono tornare ad essere utile risorsa e materia prima. Questo il messaggio positivo emerso stamattina in presenza di tanti ragazzi entusiasti dell'iniziativa.
"Sono sorpreso per la partecipazione", ha commentato il responsabile della Ciclat, Pietro Scarafino, che intervenendo ha sottolineato la sensibilità dimostrata dall'intera città di Troia. "La città è cresciuta sul tema ambientale, riguardo alla raccolta dei rifiuti e al senso civico" ha dichiarato con orgoglio il Primo Cittadino rivolgendosi ai giovani studenti che hanno partecipato al concorso. "Bravissimi", ha chiosato infine Edoardo Beccia, che ha voluto riconoscere anche i meriti dei docenti e delle famiglie coinvolte. Questi i vincitori della scuola ‘A. Salandra': per i lavori di classe il primo posto è stato assegnato alla 3^ A, che ha realizzato un appendiabiti, mentre il secondo e terzo piazzamento sono andati alla 2^D e 5^C; riguardo ai lavori individuali, il posto più alto del podio è stato assegnato ad Alessandro Aquilano, della 3^B, che ha realizzato una scacchiera con le pedine del gioco della dama, mentre il secondo e terzo posto sono stati assegnati a Isabella Stanica (5^A) e Maria Grazia Nigro (5^B). Per la scuola media statale ‘Virgilio': relativamente ai premi riservati ai lavori di gruppo il primo premio è andato agli studenti Lostorto, Miglione e Lapio della 1^A, il secondo agli studenti Capobianco, De Michele e Bellucci della 2^A, il terzo a Ferone, Lasalandra e Pecchia della 2^C; i premi riservati ai singoli alunni sono andati a Elvis Abaz (3^C), Francesco Zito (1^C) e Francesco Fabiani (2^B) che hanno realizzato una libreria, mentre il secondo e terzo premio sono stati rispettivamente assegnati a Leonardo Pio Genua e allo studente D'Agrippino. Per l'istituto tecnico commerciale ‘Giannone' sono stati premiati: i lavori di gruppo realizzati dalla 4^A (primo premio), che ha realizzato un quadro che raffigura una particolare composizione floreale, e la 3^A che ha ottenuto il secondo e terzo piazzamento. Premio speciale ‘Sciamè', fuori concorso, alla studentessa Valentina Pillo per aver realizzato lo slogan che sarà utilizzato nelle campagne di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata del Comune di Troia.



comunicato stampa