Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 437 visitatori e nessun utente online

Le opzioni del Piano del Ferro di Rete Ferroviaria Italiana sono funzionali e rafforzano i programmi in atto per la realizzazione del Terminal intermodale ferro-gomma passeggeri nella stazione di Foggia e di tutto quanto previsto nel “Protocollo d’intesa tra Regione Puglia, RFI, FS-Sistemi Urbani per la razionalizzazione e il potenziamento della rete ferroviaria, i connessi interventi compensativi e la valorizzazione di aree ferroviarie dismettibili”, sottoscritto il 10 ottobre 2011.
È quanto si legge nel verbale della riunione al termine della quale, stamattina, la società del Gruppo FS che si occupa della rete infrastrutturale ha consegnato alcune delle indicazioni richieste dal sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, nel corso dell’incontro del 10 luglio scorso presso la Regione Puglia.

Nel documento sottoscritto alla fine dell’incontro con gli assessori alla Qualità e all’Assetto del Territorio, Augusto Marasco, e alla Mobilità e Protezione civile, Alfredo Ferrandino, si aggiunge che «per quanto attiene alle aree non più funzionali all’esercizio ferroviario, sul fronte viale Fortore, ritenute dall’Amministrazione comunale tema centrale ai fini dell’elaborazione del Piano Urbanistico Generale di Foggia, RFI consegna alcuni elaborati sintetici, allegati al presente verbale, nei quali è indicata la perimetrazione delle aree che saranno oggetto di “dismissione” da parte di RFI per le quali, in ogni caso, le attività di valorizzazione dovranno essere discusse con la società FS Sistemi Urbani S.p.A».

Alla riunione, oltre a Marasco, Ferrandino e il dirigente del Servizio Urbanistica, Paolo Affatato, hanno partecipato, per RFI, Roberto Pagone, responsabile Direzione Territoriale Produzione, Paolo Pallotta, responsabile del Centro Operativo di Esercizio della Rete di Bari e Giovanni Ponzio, del Team Sviluppo Locale OC.


Ufficio Stampa – Città di Foggia – Staff Sindaco – Ufficio Comunicazione/Assessorato alla Qualità e Assetto del Territorio