Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 287 visitatori e nessun utente online

L´occhio di ´Circe´, il cuore del ciclone mediterraneo formatosi da poche ore sul mar Tirreno, è ora anche visibile dal satellite e coinvolge tutta l´Italia. Lo fa sapere Antonio Sanò, direttore del portale ´ilmeteo.it´, confermando che il maltempo, con temporali, grandine e trombe d´aria, durerà fino a mercoledì. Erano anni, sostiene l´esperto, che un break dell´estate così vistoso non avveniva. Al momento, rileva Sanò, aria fresca finlandese sta scendendo repentinamente nel Mediterraneo e sta innescando veri e propri nubifragi al centrosud, in Sardegna e Sicilia, nelle Marche e in Abruzzo. La Bora soffia a 90km/h, la tramontana in Liguria a 80km/m. Nel Lazio temperature in picchiata, previsti 25 gradi a Roma, 20 a Perugia e 20 ad Ancona. Domani il vortice, aggiunge l´esperto, risalirà nuovamente sul nordest e sulla Lombardia dove piogge e temporali continueranno fino a sera, in una giornata simil-autunnale. Violenti temporali pomeridiani colpiranno ancora una volta le Marche, l´Abruzzo, il Molise e infine il Lazio fino a Roma con piogge anche la sera e clima autunnale. L´effetto-Circe durerà fino a mercoledì con ultimi temporali al centrosud, Sicilia e nordest, perchè già da giovedì e nel week-end del 28-29 Luglio dall´Africa soffierà nuovamente aria calda. Proprio nel weekend, conclude Sanò, la quarta breve fiammata africana dell´estate farà schizzare le temperature a 40 gradi al sud e in Sicilia, e i 37 saranno una certezza a Bologna, Roma, Firenze, Napoli.(ANSA).



comunicato stampa