Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 364 visitatori e nessun utente online

Il maltempo con la pioggia arriva troppo tardi per salvare le coltivazioni nei campi dove si contano perdite per un miliardo di euro dovute al caldo e alla siccità più grave da dieci anni che ha mandato in rovina il 50 per cento del raccolto di pomodoro in Puglia e bruciato dal 30 per cento dei raccolti nazionali di mais fino al 40 per cento di quelli di soia. Lo rende noto Coldiretti, sottolineando che, forti riduzioni sono inoltre previste per la barbabietola da zucchero e per il girasole (-20 per cento), senza dimenticare il calo del 10 per cento nella produzione di latte dovuto alle mucche provate dal caldo. Le precipitazioni in questa fase - sottolinea Coldiretti in vista dell´arrivo di 'Poppea', la prima perturbazione a carattere autunnale con piogge e temporali - sono importanti per spegnere gli incendi e ripristinare le scorte idriche nei terreni, negli invasi, nei laghi e nei fiumi a secco in vista delle prossime semine e per salvare alcune colture in campo ma in generale arrivano troppo tardi e rischiano peraltro di aggravare i danni soprattutto se, come previsto, accompagnate da grandine.



comunicato stampa