Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 245 visitatori e un utente online

L'assessorato provinciale all'Ambiente e la Provincia di Foggia partecipano al progetto NGG - New Green Generation cofinanziato nell'ambito di Azione ProvincEgiovani e promosso dalla Provincia di Matera insieme con la Provincia di Ascoli Piceno, i Comuni di Matera, Montescaglioso e Montalbano Jonico. Il progetto vede anche la partecipazione del Liceo artistico C. Levi di Matera. L'iniziativa è sponsorizzata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù sotto la gestione dell'UPI. Al progetto hanno aderito anche alcune scuole di secondo grado della Provincia di Foggia: l'Istituto Istruzione Superiore Poerio di Foggia, il Liceo Ginnasio Statale N. Fiani di Torremaggiore e l'Istituto Tecnico per Geometri Euclide di Manfredonia. Lo scorso 26 Settembre, nella Sala Consiglio di via Telesforo presso la Provincia di Foggia, si è tenuta una conferenza di lancio dell'iniziativa con i partner partecipanti e le tre scuole di capitanata aderenti. NGG - New Green Generation si rivolge ai ragazzi di età compresa trai 16 e i 21 anni allo scopo di diffondere, attraverso i giovani comportamenti orientati al vivere sostenibile. Un progetto che prevede la realizzazione di seminari informativi/formativi sulle tematiche ambientali aventi come tema il rispetto per l'ambiente, il risparmio delle risorse energetiche e l'obiettivo del riciclo. La formazione è rivolta alle Province di Matera, Ascoli Piceno e Foggia coordinata da esperti impegnati in attività didattiche e laboratori formativi gratuiti, utili ad una condivisione dei temi trattati durante i corsi anche nel proprio ambito domestico e relazionale. Obiettivo principale, quello di incoraggiare il rispetto per l'ambientale e il vivere sostenibile anche alle istituzioni e le associazioni, sia in Italia che all'estero. E' prevista la realizzazione di un "Manifesto NGG" da realizzarsi con il sostegno degli esperti ed un servizio continuo sul portale dedicato al progetto "NGG - New Green Generation", utile ad approfondire le tematiche ambientali quali i cambiamenti climatici e il riciclo per gli allievi partecipanti, ma anche per gli stessi docenti. Inoltre saranno banditi tre concorsi a tema: per la progettazione e realizzazione di campagne new green generation, per l'ideazione e la progettazione di processi di produzione ecosostenibili, per la realizzazione di una eco-scultura con materiale riciclato o da riciclo. Il corso NGG: RISPETTARE L'AMBIENTE tratta temi quali il rispetto per se stessi e per gli altri; rispetto per l'ambiente; la sostenibilità e lotta ai cambiamenti climatici; gli obiettivi del Protocollo di Kyoto e le implicazioni derivanti dalla Conferenza sul Clima del 2009 a Copenaghen; la promozione della biodiversità ed ecoturismo; la valorizzazione del proprio « habitat » territoriale e dei parchi naturali; la promozione della green generation; gli obiettivi Europa 2020, il Patto dei Sindaci, l'impegno dell'Upi per l'ambiente, l'attività del Ministero dell'Ambiente, la candidatura di Matera quale capitale europea della cultura nel 2019. Il corso NGG: RISPARMIARE RISORSE - RISPARMIO ENERGETICO è orientato al risparmio energetico domestico e aziendale con consigli per il risparmio energetico quotidiano, dallo spegnimento della luce all'utilizzo degli elettrodomestici nella fascia oraria serale, la riduzione dello spreco dell'acqua, o lo spegnimento di apparecchi elettronici. Il corso NGG: RISPARMIARE RISORSE - CORSO DI GUIDA ECO DRIVE E' rivolto ai ragazzi che hanno conseguito la patente auto (e che hanno 18 anni) con la finalità della riduzione del consumo di carburante e di emissioni di CO2 durante la guida. Per il corso NGG: RICICLARE IL PIU' POSSIBILE gli argomenti trattati si baseranno sui seguenti presupposti: «ogni cosa ha un valore e un costo, i beni che mi servono li compro, li conservo e li riutilizzo», «la produzione del rifiuto è solo l'ultimo passaggio della catena biologica», «l'inquinamento si può prevenire all'atto del bisogno »; «il rifiuto solido si smaltisce con la raccolta differenziata». La raccolta differenziata viene definita dall'Unione Europea "la metodologia per la corretta gestione dei rifiuti e si articola in: prevenzione, preparazione per il riutilizzo, riciclaggio, recupero di energia e smaltimento". Dopo aver introdotto i principi comunitari sulla tutela ambientale, i relatori illustreranno: le metodologie utilizzate per il riciclo dei materiali, i vantaggi ambientali e economici derivanti dalla raccolta differenziata.



comunicato stampa