Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 230 visitatori e nessun utente online

Sono arrivati in Città gli insegnanti di Turchia, Spagna e Bulgaria che saranno ospitati ad Apricena per le giornate del progetto "Comenius". Ad accoglierli, per il Comune di Apricena, l'Assessore ai Servizi Sociali Donato Di Lella, che ha pranzato con gli insegnanti alla mensa della Scuola Torelli. Proprio il Circolo Didattico Apricenese, guidato dalla Dirigente scolastica Maria Grazia Nargiso, sarà il capofila di questo progetto europeo nel quale si affronterà il tema della dislessia.
"Ribadisco il grande orgoglio per Apricena di fare gli onori di casa in un contesto importante dal grande respiro internazionale", afferma Di Lella. "Un sentimento già espresso e condiviso dall'Assessore alla Cultura Anna Maria Torelli; - va avanti l'Assessore - come Amministrazione ringraziamo la Dirigente Scolastica Nargiso e chi con lei si è impegnata per la riuscita di questa iniziativa". Gli insegnanti saranno ospitati in una struttura di Apricena e durante il loro soggiorno visiteranno la città e il territorio. Previste escursioni sul Gargano e al Lago di Lesina. "Ma la loro presenza qui - ricorda Di Lella - servirà a mettere al centro del dibattito il tema della dislessia, una problematica dell'apprendimento che solo da poco ha trovato un riconoscimento medico". Il programma "Comenius", dedicato allo sviluppo delle solidarietà tra diverse realtà linguistiche europee, ad Apricena prevede una serie di lavori che culmineranno nel convegno 'Conoscere e supportare i bambini dislessici in età precoce', in programma il 23 novembre alle 16.30 nell´Aula Magna dell´edificio 'Torelli'. Per l'occasione sono previsti gli interventi dell'Assessore alla Cultura Anna Maria Torelli e del Sindaco Antonio Potenza.



comunicato stampa