Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 203 visitatori e nessun utente online

SABATO POMERIGGIO UN CORTEO SILENZIOSO DI PROTESTA CHE SI CONCLUDERA’ DAVANTI AL NEGOZIO BIBOP FASHION IN VIALE XXIV MAGGIO
Ancora una bomba nella notte. Il racket sta reagendo con l’arma vile e codarda delle intimidazioni bombarole ad un desiderio diffuso di legalità e sicurezza. La giornata della legalità e la trasparenza del 6 novembre scorso in Università organizzato con Libera Associazioni, Nomi e Numeri contro le Mafie e con la partecipazione di Tano Grasso e del commissario nazionale antiracket Elisabetta Belgiorno ha segnato un punto di svolta nella nostra città. Ora bisogna non far sentire soli coloro che hanno avuto il coraggio di opporsi e reagire alla violenza dell'illegalità. E' il momento di far sentire ancor di più la nostra voce. Bisogna sconfiggere la paura e il silenzio. Insieme si può.
Libera e l’Università hanno proposto un corteo silenzioso di protesta che ha già avuto l’adesione del Comune e della Provincia di Foggia, della Confcommercio, della Confesercenti, delle associazioni studentesche, della Fondazione del Buon Samaritano, delle altre Istituzioni pubbliche e dell’associazionismo sociale e di categoria e che si svolgerà nel pomeriggio di sabato al termine della tavola rotonda già organizzata presso l’Amgas e dedicata alla giornata mondiale contro la violenza sulle donne.
Il corteo passerà davanti al negozio di via Fania e si concluderà davanti al negozio su v.le XXIV maggio. Il percorso sarà il seguente: partenza alle ore 18,30 dal Municipio, poi c.so Garibaldi, via Capozzi, via Fania (e sosta davanti al negozio cinese che ha subito l'attentato la settimana scorsa), v.le Ofanto, c.so Roma, p.zza Italia, p.zza Cavour, v.le XXIV maggio.