Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 258 visitatori e nessun utente online

Il Comune di Rignano Garganico si adopera per l’adozione del Piano Urbanistico Generale (PUG). Lunedì 10 dicembre l’Assessore all’Urbanistica Giosué Del Vecchio e il consigliere comunale e capogruppo della maggioranza Matteo Nardella, si sono recati a Bari presso gli uffici dell’Autorità di Bacino, del Servizio Sismico Regionale e all’Assessorato all’Urbanistica della Regione Puglia, per consegnare gli elaborati necessari al rilascio dei pareri per l’adozione del PUG di Rignano Garganico.

Il Piano Urbanistico Generale è stato introdotto dalla L.R. 27 luglio 2001 n. 20 “Norme Generali di governo ed uso del territorio”, ed è il principale strumento di pianificazione comunale che sostituisce il Piano Regolatore Generale. Il PUG regola e controlla gli assetti, le trasformazioni e gli usi del territorio, perseguendo gli obiettivi della tutela dei valori ambientali, storici e culturali, nonché della sua riqualificazione, finalizzati allo sviluppo sostenibile della comunità regionale.

A seguito dell’adozione della legge regionale, il Comune di Rignano Garganico affida nel 2001 la redazione del PUG all’arch. Michele Fatigato. Nel 2011, dopo due conferenze di copianificazione presso l’Assessorato all’Urbanistica della Regione Puglia, il Consiglio Comunale approva il PUG. Con la consegna presso gli uffici regionali della richiesta per i pareri per l’adozione del PUG da parte dell'Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Vito Di Carlo, finalmente dopo più di trent’anni sembra avviarsi seriamente al termine la questione.

Rignano Garganico, 18/12/2012

ADDETTO STAMPA

Giorgio Ventricelli