Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 324 visitatori e nessun utente online

cantineNella cooperativa Svevo di Lucera la fondatrice del “Cacc’è mmitte” sono arrivati i liquidatori per risolvere la situazione debitoria che si e’ venuta a creare nell’ultimo periodo.
Ai più che non fossero a conoscenza, la liquidazione e’ stato un atto necessario che l’Assemblea dei Soci ha voluto a garanzia dei terzi creditori, dei soci e delle maestranze.
La terna dei liquidatori, composta dal dottor Viola Feliciano, dall’avv. Marco Pagliara e dal rag. Antonio Faccilongo, sta bruciando le tappe, preoccupandosi in primis, unitamente alla UIL di Lucera, di assicurare la cassa integrazione alle maestranze. Nello stesso tempo, il collegio ha discusso con le banche e con un’attivita’ “frenetica” sta fronteggiando i molteplici impegni che la procedure richiedono. Sia il MpS che Unicredit hanno accolto senza riserve la relazione che il collegio ha predisposto. Per quanto ci e’ dato sapere, nella stessa, il collegio ha rimarcato il fatto che la societa’ e’ andata in perdita per la mancata consegna delle uve da parte dei soci a seguito del mancato pagamento di questo nell’annata 2010, fatto che ha creato nella compagine sociale sfiducia e  timori.  Da rimarcare che in questi casi, ci sono sempre i “furbetti” di quartiere che attendono solo il momento propizio per fare “ l’affare” e qualche voce non proprio disinteressata ha comportato il blocco dell’attivita’ produttiva anche se l’attività di vendita prosegue a tutt’oggi.
Il resto e’ storia dei nostri giorni ma ci fa piacere constatare che gli stessi liquidatori hanno prospettato agli istituti bancari creditori una serie di iniziative che, se solo fossero state poste in essere qualche tempo prima, avrebbero certamente evitato la messa in liquidazione (e non disperiamo per il futuro). Nella relazione si parla infatti, di utilizzo della struttura per un farmer market (mercato agricolo) per la vendita di prodotti a Km zero, di far parte del  circuito delle cooperative agricole “QUI DA NOI” e della possibilità di trasformare la cooperativa da agricola e di commercializzazione e vendita dei prodotti in una agricola e di consumo per la vendita di altri prodotti alimentari locali (pasta,  prodotti da forno, olio, latticini, etc..), produzioni, di cui la nostra provincia, va pure fiera.
Nel frattempo che si va avanti con la fase liquidativa, si parla di una cordata di soci interessati all'acquisto della struttura nonche’ di altri operatori economici che avrebbero presentato offerte di interessamento.

I liquidatori
Dr. Feliciano Viola
Rag. Antonio Faccilongo
Avv. Marco Pagliara