Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 252 visitatori e nessun utente online


 

fotoprivatassistenzaDopo i mesi drammatici che hanno caratterizzato una forte perdita della presenza di presidi sanitari a Lucera e quindi nell'intero distretto dei Monti Dauni settentrionali, la città non ci sta e cerca di riorganizzarsi da sè affidandosi ad un nuovo servizio che si occuperà di assistenza alla persona in supporto alla famiglia. Verrà inaugurata infatti anche a Lucera, giovedì 23 maggio alle ore 19 in Via Vittorio Veneto 59, nei pressi di Porta Troia, presso la cooperativa sociale Santa Maria dell’Angelo in via Vittoria Veneto 59, la sede di "PrivatAssistenza", prestigioso rete di assistenza a carattere nazionale, ledear nell’assistenza domiciliare. La nuova cooperativa  fornire servizi agli Anziani, ai Malati , ai Disabili e bisognosi tutta una serie di servizi assistenza domiciliare e medica, con nuove tecnologie e sofisticati sistemi di tele supporto. Gli operatori di “PrivatAssistenza” possono operare h 24 in loco e monitorare attraverso in sistema di telecamere in remoto il paziente, assicurando un’assistenza in tempo reale. Si prevede anche una un’unità mobile e la fattiva collaborazione di una serie di specialisti medici forniti dalla cooperativa “CMP Progetto Salute” in joint-venture con la coop. S.M. degli Angeli.
La  cooperativa Santa Maria degli Angeli nasce dalle felice intuizione della famiglia Ferrante che si e’ prodigata oltre ogni sacrificio per ottenere in loco la prestigiosa presenza  della più famosa rete di imprese in Italia in campo assistenziale. La rete PrivatAssistenza si inserisce in una fitta rete di cooperative paramediche e sociali, che è presente in oltre 120 città italiane, con personale altamente qualificato che assicurerà i propri servizi per 365 giorni all'anno e 24 ore su 24 per ogni tipologia di assistenza domiciliare (assistenza domiciliare di breve e lungo decorso, riabilitazione in loco, medicazioni, iniezioni, prestazioni infermieristiche e disbrigo pratiche e riconoscimento patologie, richieste di esoneri, etc..etc..).
Tantissime saranno le prestazioni previste dalla Carta dei Servizi a disposizione del pubblico, una sorta di vademecum in cui è spiegato tutto il funzionamento dell'organizzazione con l'indicazione dei diritti dei malati e degli anziani.
Importante quindi la funzione sociale del centro, oltre a quella medico-sanitaria, che verrà in aiuto alle tante famiglie che spesso si trovano in difficoltà nell'affidare i propri cari in mani esperte e sicure. Scorrendo le pagine degli artefici che hanno sposato l’iniziativa della famiglia Ferrante incontriamo il solito amico commercialista Viola Feliciano, che è “recitivo” alla creazioni di iniziative utili al territorio anche in termine di occupazione, la società Puntonet che assicura la “telemedicina” e il monitoraggio a distanza, il Centro Medico Progetto Salute,  cooperativa lucerina leader nelle nuove forme di assistenza con il suo instancabile presidente Basilio Paolo Colucci.

L'Addetto Stampa

Comunicato Stampa