Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 215 visitatori e nessun utente online

parcoavventura4Nel Bosco Sant’Onofrio ponti, passerelle e piattaforme sospese tra i rami
Quasi ultimato anche il percorso salute nella Pineta Pisciarelli con giochi e attrezzature

PIETRAMONTECORVINO (Fg) – Il Parco Avventura di Pietramontecorvino, tra gli alberi di Bosco Sant’Onofrio, è una realtà. Il progetto, approvato e finanziato dalla Regione Puglia, è stato realizzato nei tempi previsti. Il Parco Avventura di Pietramontecorvino presenta un insieme di percorsi da compiere tra gli alberi. Ponti tibetani, passerelle sospese tra i rami, piattaforme in legno che conducono a scale lungo le quali arrampicarsi: si tratta di un vero e proprio sentiero tra gli alberti quello costruito nel Bosco Sant’Onofrio. Le piattaforme permettono di riposare e di osservare la natura a chi si avventura tra le chiome degli alberi e le strutture sospese tra i rami. Quando il parco sarà inaugurato, una squadra di operatori esperti guiderà gli utenti e permetterà loro di godersi il percorso in tutta sicurezza attraverso caschi, imbragature, moschettoni, carrucole e tutti i dispositivi conformi alle normative sulla protezione da caduta. Tutte le strutture sono realizzate nel pieno rispetto delle piante e del loro habitat osservando rigorosamente la normativa europea UNI EN 15567, sia nella costruzione che nella gestione dell’attività. Sono in fase di completamento anche gli interventi nella Pineta Pisciarelli dove ha ormai preso forma il Percorso Salute. Un’intera collinetta, posta a immediato ridosso del centro storico, sta per diventare un luogo in cui persone di tutte le età potranno godere del verde, dell’acqua delle due fontane preesistenti che saranno restaurate e rese nuovamente funzionali, delle attrezzature e dei servizi implementati nel percorso salute. I giochi, le attrezzature, i tavoli e le panche da pic-nic sono realizzati con materiali che rispettano la natura e il sistema ecologico della zona boschiva. Questo progetto è parte integrante di un più vasto e articolato programma di riqualificazione e implementazione di nuovi servizi. L’obiettivo è quello di creare, per i cittadini e i visitatori, una continuità e un’integrazione positiva fra le attrattive architettoniche e storiche del nucleo centrale del paese e quelle paesaggistico-naturalistiche dei boschi che abbracciano l’abitato. All’interno dei boschi che circondano l’abitato, sarà completata la rete di camminamenti che porterà da un luogo all’altro (dalle aree picnic al museo, dal museo al Parco Avventura, dalla pineta al centro storico). La progressiva riqualificazione del quartiere medievale di Terravecchia, la valorizzazione del sito archeologico di Montecorvino e la rete dei sentieri naturalistici costituiranno un’unica rete di luoghi che raccontano la storia, la cultura e l’unicità del patrimonio ambientale di Pietramontecorvino.


comunicato stampa, martedì 21 maggio 2013