Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 192 visitatori e nessun utente online

uniComunicato stampa del 10 settembre 2013

Il Ministro per i Beni e le attività culturali e il turismo on. Massimo Bray inaugura il Dipartimento di studi umanistici. La soddisfazione del Rettore Volpe: una nuova casa per le scienze umanistiche nel cuore della città.

Sarà il Ministro per i Beni e le attività culturali e il turismo, on. Massimo Bray, a inaugurare il complesso edilizio, ormai completato, sede del Dipartimento di Studi Umanistici.

La cerimonia inaugurale, in programma il prossimo 30 settembre alle ore 18.00 nell'Aula Magna di via Arpi 176, si inserisce nell'ambito di un'iniziativa di grande spessore culturale promossa dalla Regione Puglia - Assessorato alla qualità del Territorio -  e organizzata dall' Università degli studi di Foggia con il patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali. Si tratta di due giornate di studio (30 settembre e 22 novembre) sul tema "Patrimoni culturali e paesaggi di Puglia e d'Italia tra conservazione e innovazione" a cui interverranno illustri relatori di fama nazionale e internazionale che si confronteranno sulle  questioni più attuali  legate alla valorizzazione, tutela e fruizione del patrimonio culturale e paesaggistico.

Tra questi il prof. Salvatore Settis, archeologo e storico dell'arte italiano, già Direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa, Andrea Carandini, Presidente Nazionale del FAI, Daniele Manacorda archeologo e docente presso l'Università Roma 3 e molti altri.

Il ricco programma del convegno che si svolgerà, quindi, nella splendida cornice del complesso di via Arpi prevede l'apertura dei lavori alle ore 11.00 in Aula Magna con il saluti del prof. Saverio Russo, direttore del Dipartimento di studi umanistici.

A seguire gli interventi di: Gregorio Angelini, Direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici, "La tutela in Puglia", Antonia Pasqua Recchia, Segretaria generale del MiBAC, "Tra tutela e valorizzazione, tra centro e periferia, tra beni culturali e paesaggio", Pietro Valentino Docente di Economia politica presso l'Università di Roma 'Sapienza, "Integrazione sistemica e partecipazione per innovare i processi di tutela e valorizzazione", Angela Barbanente, Assessore regionale alla qualità del Territorio e ai Beni Culturali, "La Legge regionale sui Beni Culturali, il PPTR e le iniziative della Regione Puglia".

La sessione pomeridiana inizierà alle ore 15.30 con le relazioni di: Luigi Malnati, Direttore generale alle Antichità, MiBAC, "La tutela del patrimonio archeologico, i rapporti con l’Università e i liberi professionisti", Marcello Verga, Presidente della SISEM "Il punto di vista degli utenti: biblioteche e archivi", Daniele Manacorda docente di Archeologia presso l'Università di Roma 3, Massimo Montella docente di Economia e gestione dei Beni culturali presso l'Università di Macerata, Giuliano Volpe Docente di Archeologia e Rettore dell'Università di Foggia "Proposte innovative per una riforma radicale del sistema della tutela e della valorizzazione"; Salvatore Settis, Archeologo e storico dell'arte già Direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa, "Costituzione, cultura, tutela: i beni culturali e i paesaggi italiani".

Al termine  si terrà la Tavola rotonda, moderata dal Rettore prof. Giuliano Volpe, con la partecipazione dell' on. Nichi Vendola, Presidente della Regione Puglia e dell' on. Massimo Bray, Ministro per i Beni e le attività culturali.

"A distanza di solo dieci giorni dalla inaugurazione della sede del Polo Bio-Medico, l'Università di Foggia è protagonista di un altro importante evento: l'inaugurazione della nuova sede del Dipartimento di studi umanistici che si svolgerà alla presenza del Ministro per i Beni e le attività culturali e il turismo, on. Massimo Bray.  - Ha dichiarato il Rettore Giuliano Volpe - Il recupero e la  riqualificazione del complesso edilizio di Via Arpi, che abbiamo realizzato in questi anni con diversi interventi sui vari lotti, rappresenta il raggiungimento di un altro ambizioso traguardo per la nostra comunità universitaria e una bella conquista per la città di Foggia e il suo centro storico. Anche a Foggia le scienze umanistiche hanno finalmente una casa, un ambiente multidisciplinare ricco e stimolante dove gli studenti potranno formarsi e  vivere una vera esperienza universitaria. Sono particolarmente lieto che la cerimonia coincida con l'organizzazione  di un'iniziativa di grande spessore culturale, promossa dalla Regione Puglia e organizzata dalla nostra Università, su tematiche che mi stanno particolarmente a cuore come la tutela, la valorizzazione  e la fruizione del patrimonio culturale e paesaggistico. Auspico, quindi, grande partecipazione all'evento che si annuncia come un interessante momento di conoscenza, di scambio di esperienze, di confronto e di crescita."

Il prof. Saverio Russo, Direttore del Dipartimento di Studi umanistici, da parte sua, ha ribadito “Il legame stretto tra l’inaugurazione del polo umanistico, in quello che è stato per secoli l’ospedale retto dai Fatebenefratelli, e le politiche di tutela. Il recupero e la corretta valorizzazione dell’immenso patrimonio che ci arriva dai secoli passati, accanto alla rivitalizzazione dei centri storici, devono costituire le scelte forti delle politiche di sviluppo del nostro Paese.”

La giornata si chiuderà alle ore 18.00 con una breve cerimonia inaugurale del Dipartimento di Studi Umanistici patrocinata dalla Regione Puglia, dal Comune e dalla Provincia di Foggia e sostenuta dalla Fondazione Apulia Felix e dall'Azienda ospedaliera universitaria OO.RR. di Foggia. Vedrà in apertura i saluti istituzionali del Commissario straordinario della Provincia di Foggia, dott. Fabio Costantini, del Sindaco di Foggia, ing. Gianni Mongelli e del Presidente della Regione Puglia, on. Nichi Vendola.  Successivamente l'intervento del Magnifico Rettore, prof. Giuliano Volpe a cui seguirà l'intervento del Ministro per i Beni e le Attività culturali, on. Massimo Bray.

La cerimonia  si chiuderà con l'esposizione di un'epigrafe commemorativa e la consegna del sigillo dell'Università di Foggia al Ministro.

I colleghi giornalisti possono trovare tutte le informazioni a loro dedicate e relative all’accreditamento accedendo alla Press Area su: http://www.unifg.it/Cerimonia-di-inaugurazione-Dipartimento-Studi-Umanistici/Press-Area/2504/ .

Si allega il manifesto dell’evento e una fotografia del Ministro Bray.

Per maggiori informazioni:

www.unifg.it