Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 276 visitatori e nessun utente online

AlberitagliativiaImperiale

Foggia, giovedì 30 gennaio 2014

E vada per la pulizia e la riqualificazione delle arre verdi di Foggia. Come pure la messa in sicurezza di alcune aree con arbusti e tronchi pericolanti di piante e alberi decennali. Ma osservare inermi a un disboscamento urbano che pian piano sta eliminando quel poco di verde che la nostra cara amata città ha il privilegio di avere, a me pare un atto che va al disopra delle aspettative di un popolo che chiedeva più ordine e sicurezza, con tanto di aree verdi calpestabili. Non conosco nei dettagli i termini del contratto con l’azienda che cura il verde foggiano. Potrei ottenerli facilmente, ma a cosa servirebbe se la regia dispone il contrario? Piuttosto sarebbe opportuno che dal Palazzo arrivassero risposte concrete, senza glissare, semmai giustificando l’abbattimento di molti alberi cittadini.
In Via Imperiale, tra il Liceo Artistico Perugini e l’ITI Da Vinci, l’area verde è stata sottratta di più di venti alberi, abbattuti pur avendo un’età giovane. Alberi che non insidiavano l’incolumità dei cittadini poiché sani e ben piantati in terra. Le foto (scattate il 27 gen 2014) dimostrano lo scempio messo in atto da chi si occupa del verde foggiano. In particolare, e lo si vede dal tronco –lo dico da non esperto in materia ma informato sui fatti- l’età degli alberi abbattuti era recente e il loro stato di salute era ottimo.
Perché tanta cattiveria verso il nostro verde? I foggiani attendono una risposta, quella giusta e non la solita di prassi per giustificare altro. Premetto che a chiedere informazioni è un cittadino e non un ambientalista o naturalista. Sono un semplice cittadino innamorato della nostra Foggia.


NICO BARATTA