Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 275 visitatori e nessun utente online


orsara
Tommaso Lecce: “Importante l’iniziativa di Monsignor Domenico Cornacchia sull’economia”

ORSARA DI PUGLIA (Fg) – “L’agricoltura, i settori dell’agroalimentare e della ristorazione di qualità, sono vitali per la nostra economia e rappresentano anche una leva fondamentale per lo sviluppo e la crescita del tessuto sociale. L’iniziativa della Diocesi Lucera-Troia, con la visita pastorale del Vescovo Domenico Cornacchia a Orsara di Puglia, è un’occasione importante per confrontarsi anche su questi temi”. E’ Tommaso Lecce, sindaco di Orsara di Puglia, a esprimere con queste parole la propria soddisfazione per le iniziative intraprese dalla Diocesi Lucera-Troia nell’ambito della visita pastorale al “paese dell’Orsa”. Il Vescovo, Monsignor Domenico Cornacchia, lunedì 24 febbraio sarà a Villa Jamele, proprio a Orsara di Puglia, per presiedere l’incontro su “Ristorazione e economia sociale” e officiare la Santa Messa. L’evento è organizzato dalla Diocesi Lucera-Troia nell’ambito dell’ultimo giorno della visita pastorale a Orsara di Puglia. All’incontro, che comincerà alle ore 17, sono invitati gli amministratori locali, i sindaci, le imprese della ristorazione, le aziende del settore agroalimentare, le realtà imprenditoriali del comparto enogastronomico dei Monti Dauni e della Capitanata, i cuochi, le imprese agricole, i responsabili delle aziende di trasformazione presenti sul territorio. Al termine del confronto, e dopo la Santa Messa, gli ospiti potranno degustare alcuni dei piatti che hanno reso Peppe Zullo uno dei cuochi italiani più conosciuti e apprezzati.
LE VOCAZIONI DEL TERRITORIO. “Crediamo fortemente nelle vocazioni del nostro territorio”, prosegue Tommaso Lecce. “Nei primi 21 mesi di lavoro dal nostro insediamento, la nostra Giunta ha lavorato proprio in questa direzione, facendo approvare una lunga serie di progetti, iniziative e provvedimenti utili alla valorizzazione delle nostre risorse ambientali e alla dotazione infrastrutturale delle zone rurali”. Un lavoro premiato nel 2012 con l’assegnazione al Comune di Orsara di Puglia del premio “Antichi sapori delle Puglie”. A Orsara di Puglia, unico comune della provincia di Foggia tra quelli premiati, è stato riconosciuto “l’essersi distinto, con la propria amministrazione, nella promozione della cultura e delle tradizioni dei saperi e dei sapori della Puglia”. “Si tratta di un premio importante – ha detto Tommaso Lecce, sindaco di Orsara di Puglia – perché viene assegnato direttamente dai consumatori e da chi ha valutato con attenzione le azioni che il nostro comune sta mettendo in atto per promuovere gli aspetti migliori della nostra terra. Il caso di Orsara di Puglia è la dimostrazione di quanto sia importante la sinergia tra pubblico e privato”. Il premio “Antichi sapori delle Puglie” è il sesto marchio di qualità riconosciuto al Comune di Orsara di Puglia negli ultimi 6 anni: nel 2007, il “paese dell’Orsa” è stato premiato con l’ingresso nella rete delle Cittaslow; nel 2010 sono arrivati la “Bandiera Arancione” del Touring Club Italiano e il marchio di “Comune amico del turismo itinerante” assegnato da una rete nazionale di associazioni che mette insieme 108 gruppi italiani di camperisti; nel 2011, la Cia (Confederazione Italiana Agricoltori) ha riconosciuto a Orsara di Puglia la “Bandiera Verde-Agricoltura 2011”, marchio di qualità nazionale che attesta la bontà delle politiche attuate per promuovere “la qualità e la tipicità delle produzioni agroalimentari”; nel 2012, infine, sono arrivati dapprima l’ingresso nella “Rete italiana di cultura popolare”, poi il premio “Antichi Sapori delle Puglie”.

comunicato stampa