Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 297 visitatori e nessun utente online


RobertaBruzzone

Ospite Roberta Bruzzone.

Focus sul “Ruolo delle scienze forensi e criminologiche sulla scena del crimine”
coordinato dalla Questura di Foggia e dalla prof.ssa Donatella Curtotti, ospiti anche Prefetto e Questore: particolare attenzione ai processi per i “Delitti in famiglia”.
Da Cogne a Novi Ligure, da Erba a Garlasco passando per Avetrana. I dati in possesso degli inquirenti nonché la cronaca di tutti i giorni parlano piuttosto chiaro, ovvero di una esasperazione diffusa registrata soprattutto nella sfera dei cosiddetti rapporti personali. E di una degenerazione dei rapporti familiari, all'interno dei luoghi che dovrebbe rappresentare la massima protezione per la propria sfera affettiva e che invece molto spesso diventano movente per delitti di ogni genere (in alcuni casi di vere e proprie stragi). Di questo argomento si occuperà il seminario di aggiornamento su “Il ruolo delle scienze forensi e criminologiche sulla scena del crimine”, organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Foggia e dalla Polizia di Stato, con la collaborazione dell'associazione La Caramella Buona - Onlus. Un focus sui “Delitti in famiglia” che – mercoledì 15 ottobre, dalle ore 14,30 alle ore 17,30, Aula III del Dipartimento di Giurisprudenza in piazza Papa Giovanni Paolo II – prevede anche il saluto del Rettore dell'Università di Foggia prof. Maurizio Ricci, del Prefetto dott.ssa Luisa Latella e del Questore dott. Piernicola Antonio Silvis, del direttore del Dipartimento di Giurisprudenza UniFg prof. Aldo Ligustro, nonché una approfondita discussione tecnica affidata al giornalista e presidente dell'associazione La Caramella Buona - Onlus dott. Roberto Mirabile, ed allo psicologo della Polizia di Stato dott. Giovanni Ippolito. Un approfondimento sulle cause dell’incremento dei delitti in famiglia e sulle difficoltà investigative e processuali di ricostruirli in maniera affidabile giungendo ad una sentenza “giusta”, saranno affidate alla prof.ssa Donatella Curtotti (docente di Indagini tecnico-scientifiche presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Foggia) e alla dott.ssa Roberta Bruzzone (criminologa, vice presidente dell'associazione La Caramella Buona - Onlus): ospite di molte trasmissioni televisive, la Bruzzone si è occupata di diversi casi di cronaca come consulente di parte e consulente della Procura, ma soprattutto ha acquisito negli anni una competenza e una specificità nei delitti maturati in ambito familiare tali da porla in evidenza come uno dei massimi esperti a livello nazionale.
Nota Bene. Per il rilascio dell'attestato di partecipazione al seminario,
occorre iscriversi entro il 15 ottobre 2014 inviando
una e-mail alla segreteria scientifica roberto.derossi@unifg.it.


Davide Grittani, portavoce Università di Foggia • Via Gramsci 89/91 Foggia • 340.6017860

Comunicato stampa