Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 225 visitatori e nessun utente online

 

crupiweb
A Como due giorni dedicati ai costi standard in Sanità organizzati dal N.I.San Network Italiano Sanitario

Il 28 ottobre in programma la relazione di Domenico Crupi Direttore Generale dell'IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza

Si svolgerà a Como, il 27 e il 28 ottobre, il 4° Convegno nazionale del N.I.San. Network Italiano Sanitario in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera “Ospedale Sant’Anna” di Como, ente ospitante di questa edizione.

La due giorni si svolgerà il 27 all’Hotel Palace di Como (ore 14-18) e il 28 all’Ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia (ore 9-13).

Nella giornata del 28, alle 11.30, interverrà anche Domenico Crupi, Vice Presidente e Direttore Generale dell'IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza con la relazione dal titolo: "I Costi Standard e l'innovazione".

Tra gli altri argomenti, sarà approfondito il tema dei costi standard dei ricoveri e dei costi standard quali strumenti per definire la programmazione regionale per progettare nuove strutture sanitarie.

“Nell'ambito del workshop nazionale - spiega Adriano Lagostena, coordinatore del Comitato direttivo N.I.San. e Direttore Generale dell'Ospedale Galliera di Genova - presenteremo i costi standard relativi alle attività di ricovero del 2011 e del 2012, che al momento possono definirsi gli unici valori di riferimento a livello nazionale, validati sul campo dalle 21 aziende sanitarie consorziate rappresentative di 33 realtà tra ospedali, case di cura e IRCCS. E' dal 2009 che le aziende del network mettono in comune i dati per conoscere l'effettivo costo di ogni attività articolato per fattori produttivi (es. personale, farmaci, ecc...). Il confronto tra i dati di costo è il vero elemento che permette all'azienda di arrivare a un utilizzo efficiente delle risorse. I costi standard così calcolati consentono di eliminare gli sprechi e quindi di ottimizzare le strategie di risparmio garantendo al tempo stesso l'efficienza dell'attività. Con oltre 3 milioni di episodi di ricovero – conclude Lagostena – la banca dati del N.I.San. è la terza più importante in Europa, dopo quelle di Gran Bretagna e Germania".

Novità assoluta in questo ambito, sarà l’elaborazione dei costi standard anche della funzione amministrativa, cioè di un’analisi di tutti quei processi che vanno, ad esempio, dalla redazione dei bilanci all’elaborazione degli stipendi, che valuta il valore del tempo, del personale dedicato e dei materiali utilizzati.


La rete N.I.San

Il N.I.San. ovvero il Network Italiano Sanitario per la condivisione dei costi standard degli indicatori e dei risultati si è costituito nell'aprile 2009 come rete finalizzata allo scambio di informazioni relative ai costi standard delle attività sanitarie.

È una rete fondata da IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo unitamente a E.O. Ospedali Galliera di Genova, Provincia Autonoma di Bolzano, Azienda Ussl 18 di Rovigo che annovera a oggi ventuno componenti i quali gestiscono in condivisione i risultati relativi all'elaborazione dei costi effettivi delle attività sanitarie svolte da ciascuno, secondo uno strumento tecnico omogeneo di elaborazione dei costi (CSO, Controllo Strategico Ospedaliero) basato sul metodo di analisi dei costi HPC (Healthcare Patient Costing).


Per info alla Stampa:

Francesca Indraccolo, addetta stampa Azienda Ospedaliera Ospedale Sant’Anna di Como (ospedali di Como-San Fermo della Battaglia, Cantù, Menaggio e Mariano Comense). Tel. 031-5859457, cell. 335-7670820.

Elisa Nerva, responsabile Ufficio Stampa E.O. Ospedali Galliera, Mura delle Cappuccine, 14 16128 Genova; Tel. 010.5632022; mob. 3403690303; fax 010.5632018 oppure 010.57481331
www.galliera.it

COMUNICATO STAMPA