Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 173 visitatori e nessun utente online

shoahMessaggio del Sindaco agli studenti: da San Severo partì l'aereo che per la prima volto fotografò Auschwitz

Il Sindaco Francesco Miglio e l'assessore alla Pubblica Istruzione, Simona Venditti, in occasione della Giornata della Memoria, che ricorre il 27 gennaio, hanno inviato alle scuole cittadine di ogni ordine e grado un messaggio destinato a tutti gli studenti.

Cari studenti,

quest'anno si celebra il settantesimo anniversario dall’apertura dei cancelli di Auschwitz. Era infatti il 27 gennaio del 1945 quando per la prima volta si mostrò al mondo intero l’orrore del genocidio nazista.
A distanza di 70 anni e con l'affievolirsi della testimonianza diretta dei sopravvissuti tocca a noi mantenere vivo il ricordo di quelle atrocità e testimoniarle affinché non si ripetano più.
Anche San Severo in questo triste episodio della storia dell'umanità ha svolto un ruolo importante: infatti dall'aeroporto militare di Torre dei Giunchi, una località alle porte della città, partì l'aereo che per la prima volto fotografò il campo di concentramento di Auschwitz.
La Giornata della Memoria, istituita nel 2000 per non dimenticare e ricordare le vittime dell’olocausto nel corso della seconda guerra mondiale, deve essere quindi per tutti noi momento di riflessione e testimonianza affinché ciò che l’umanità è stata in grado di fare, non accada mai più.
La Repubblica Italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.
Ci appelliamo ai docenti affinché con le proprie attività didattiche sappiano al meglio insieme con le Istituzioni farsi promotori di quei valori irrinunciabili di pace, libertà e uguaglianza contrastando l’emergere di atteggiamenti xenofobi ed apertamente razzisti.
Nella giornata del 27 gennaio il Tricolore sventolerà a mezz’asta da Palazzo di Città.

   L'Assessore alla Pubblica Istruzione            Il Sindaco
       dott.ssa Simona Venditti                  avv. Francesco Miglio


Il Portavoce
Marilia Castelli