Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 172 visitatori e nessun utente online

uni
Parterre d'eccezione all'incontro “Medicina legale, questa (s)conosciuta” in programma sabato 14 marzo all'auditorium Trecca.
Tra gli ospiti anche l'assessore regionale alla Sanità dott. Donato Pentassuglia e il Procuratore della Repubblica a Larino dott. Ludovico Vaccaro: si discuterà anche di etica della prestazione medica e delle assicurazioni.
Già nel titolo “Medicina legale, questa (s)conosciuta”, risiede la provocazione degli organizzatori del convegno-tavola rotonda in programma sabato 14 marzo a partire dalle 8,30 presso l'auditorium Pasquale Trecca dell'Ordine dei Medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Foggia (in via Vincenzo Acquaviva 48 a Foggia). Una grande occasione, considerato il parterre degli ospiti, per fare chiarezza su ruoli e competenze, su attendibilità e prospettive della medicina legale: al punto che l'Ordine dei Medici chirurghi e degli odontoiatri e la Sezione dipartimentale di medicina legale dell'Università di Foggia cercheranno di spiegare, non solo agli addetti ai lavori che interverranno, dove e come trovare un “Punto di incontro, tra etica e deontologia della prestazione medico legale”.
All'incontro prenderà parte anche il Sottosegretario alla Salute dott. Vito De Filippo, la cui prolusione sarà incentrata sull'attualità del tema coraggiosamente affrontato dagli organizzatori del convegno in un Paese in cui, circa la metà dei procedimenti penali in corso, fa sistematicamente ricorso all'ausilio, alle tecniche e alle competenze acquisite dalla medicina legale. Tra gli interventi di saluto previsti quelli del presidente dell'Ordine dei Medici dott. Salvatore Onorati, del Rettore dell'Università di Foggia prof. Maurizio Ricci, del presidente della Società italiana di medicina legale e delle assicurazioni (Simla) e ordinario presso l'Università Federico II di Napoli prof. Claudio Buccelli e del direttore del Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale dell'Università di Foggia prof. Lorenzo Lo Muzio, mentre entrando nel vivo della discussione sono molto attese le relazioni che sull'argomento terranno l'assessore alla sanità della Regione Puglia dott. Donato Pentassuglia e l'assessore al bilancio della Regione Puglia dott. Leonardo Di Gioia. «La presenza di questi ospiti – dichiara il presidente dell'Ordine dei Medici dott. Salvatore Onorati – ribadisce l'importanza di un tema molto sentito anche dalla opinione pubblica, poiché il peso che la medicina legale ha assunto nella nostra vita è sotto gli occhi di tutti e si riscontra nella pratica quotidiana e in ogni disciplina. Quello che noi medici dobbiamo fare, però, è stabilire un percorso comune tra ricerca della verità e materia clinica, ovvero la difesa dell'etica attraverso il continuo richiamo alla missione che sta alla base della nostra professione». Sulla consulenza medico-legale e sulle sue evidenze all'interno di un processo si esprimerà invece il prof. Vittorio Fineschi, direttore della Scuola di specializzazione in Medicina legale presso l'Università La Sapienza di Roma, mentre in tarda mattinata – moderati dal giornalista della Rai dott. Sergio De Nicola – prenderanno la parola il direttore dell'Istituo di medicina legale dell'Università di Foggia prof.ssa Emanuela Turillazzi, il Procuratore capo della Procura della Repubblica di Larino dott. Ludovico Pio Carlo Vaccaro, il presidente della Camera penale del Tribunale di Foggia avv. Gianluca Ursitti e in conclusione il presidente di Simla prof. Claudio Buccelli. «L'evento affronta i grossi temi della medicina legale che permettono a medici e giuristi una corretta interpretazione di questa disciplina – aggiunge il prof. Cristoforo Pomara, delegato alla Ricerca scientifica dell'Università di Foggia –. Il nostro sistema regionale necessita di un sostanziale potenziamento dei servizi e dei reparti di medicina legale, da qui l'esigenza culturale di presentare e condividere con i colleghi i temi del dibattito medico legale e quindi di un rilancio del sistema sanitario che non può prescindere dall'Ordine dei Medici e dall'Università».
L'evento permetterà l'iscrizione gratuita, sotto forma di Corso formativo ECM, a un massimo 100 medici chirurghi e odontoiatri ai quali verranno rilasciati 8 crediti formativi secondo le modalità previste (in allegato la domanda per poter accedere all'accreditamento ECM). Il convegno “Medicina legale, questa (s)conosciuta” si inserisce all'interno di un ciclo di incontri – tutti organizzati dall'Ordine dei Medici e dall'Università di Foggia – il cui obiettivo è quello di presentare, come detto non solo agli addetti ai lavori, il complesso mondo della medicina legale e delle disciplina che ad essa afferiscono per ragioni scientifiche e professionali: la medicina di base, la legge e i suoi ordinamenti, l'educazione civica, l'etica e la deontologia in tutte le professioni, l'amore per la ricerca della verità. Quello di sabato p.v. è il primo dei tre incontri previsti dal programma.

Per ulteriori informazioni:
Segreteria organizzativa
Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri
Tel.: 0881.743481 – Mail: omceofg@omceofg.it
Segreteria scientifica
prof. Cristoforo Pomara, associato di Medicina legale
Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale
dell'Università di Foggia
Mail: cristoforo.pomara@unifg.it

Davide Grittani

Portavoce Università di Foggia