Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 133 visitatori e nessun utente online

parchiInstallate a San Bernardino due altalene e uno scivolo per i bambini del quartiere, tra gli obiettivi quello di educare i giovani al rispetto dei beni pubblici

È partito da San Bernardino l'intervento di recupero dei quartieri disagiati della città. Due altalene e uno scivolo sono state installate nel popoloso rione sanseverese nell'intento di avviare interventi di riqualificazione dell'area e offrire un'opportunità di sano divertimento e di socialità ai bambini.
“Quando nei giorni scorsi abbiamo visitato il rione – spiega il Sindaco Francesco Miglio -, per monitorare l'avvio degli interventi di rasatura del verde, pulizia della zona e ascoltare le istanze dei residenti di quell'area, ci siamo resi conto che per i bambini non c'era alcun tipo di attrazione ludica. Siamo convinti che la battaglia alla legalità passi anche e soprattutto attraverso la presenza delle istituzioni nelle aree a rischio della città”.
Da tempo infatti quell'area urbana è diventata simbolo di degrado e di disagio sociale ed economico della città.
“Stiamo lavorando affinché – continua il Sindaco Francesco Miglio – ci sia per questa zona un riscatto. San Bernardino è una grande comunità i residenti mi hanno mostrato alcune buche risistemate da loro stessi, alcune aree curate con amore dalle donne anziane che si prendono cura del quartiere e mi hanno chiesto di abbellire l'area soprattutto per i più piccoli. L'installazione delle giostre in quel quartiere è finalizzata anche ad un obiettivo: insegnare ai ragazzi a rispettare i beni pubblici e prevenire gli atti vandalici. I ragazzi hanno assicurato che si prenderanno cura dei giochi e saremo ben contenti di premiare questo impegno con l'installazione di altre attrazioni ludiche”.


Il Portavoce
Marilia Castelli